Novellino: "Il Napoli dovrà fare attenzione al Venezia"

Il doppio ex della sfida: "La squadra veneta pressa in avanti bene e gioca bene a calcio"
Novellino: "Il Napoli dovrà fare attenzione al Venezia"© FOTO MOSCA

NAPOLI - "Di Marzio? Era un uomo coinvolgente, persona straordinaria sotto l'aspetto caratteriale, nei momenti di difficoltà mi ha sempre aiutato. Con Zamparini non era facile, vedeva un pareggio e non gli stava bene". L'allenatore Walter Novellino, ai microfoni di Radio Marte, ricorda così l'ex allenatore e dirigente recentemente scomparso: "Era una persona importante anche per la mia carriera, mi consigliava sempre. Una persona perbene, aveva un carattere particolare ma era un uomo buono, mi coinvolgeva in tutto. La cosa più bella è che la chiesa era piena ieri. Luppi? Da terzino era bravo ma da centrale era fortissimo, sapeva anche impostare il gioco". Novellino, poi, si sofferma sul campionato, da doppio ex della sfida degli azzurri: "Venezia-Napoli? La squadra veneta pressa in avanti bene e gioca bene a calcio, questo è difficile ultimamente. Il Napoli verticalizza e a me piace molto. Però i veneti hanno entusiasmo, squadra a cui manca un attaccante di qualità davanti ma il Napoli deve fare attenzione, squadra agonisticamente forte".

Napoli, goleada alla Salernitana: Insigne raggiunge Maradona
Guarda la gallery
Napoli, goleada alla Salernitana: Insigne raggiunge Maradona

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti