Cori razzisti a Koulibaly: l'Atalanta prende posizione

Il giocatore è stato fatto bersaglio da alcuni pseudo-tifosi bergamaschi al termine della partita persa dai nerazzurri con il Napoli
KOULIBALY (Napoli/Chelsea), candidato per la Top 11 nel ruolo di difensore© Getty Images
2 min
TagsKoulibalySpalletti

Il giorno dopo i cori razzisti contro il senegalese del Napoli Kalidou Koulibaly da parte di alcuni tifosi dell'Atalanta, il club orobico ha deciso di prendere posizione contro questi soggetti. Cosa accaduta, tra l'altro, in una giornata che voleva essere di sensibilizzazione contro il razzismo. L'Atalanta ha steso una nota ufficiale, stigmatizzando questi comportamenti che niente hanno a che vedere con la filosofia del sodalizio nerazzurro.

Bergamo, insulti razzisti vergognosi contro Koulibaly
Guarda il video
Bergamo, insulti razzisti vergognosi contro Koulibaly

Koulibaly bersagliato dai cori: “Non daremo visibilità a questi pseudo-tifosi”

Così si legge nel comunicato della società bergamasca: “Atalanta BC comunica che ogni comportamento non in linea con i principi di civiltà ed educazione, da sempre perseguiti da questo club, sarà osteggiato con forza. Non vogliamo, e lo sottolineiamo, dare visibilità a soggetti che nulla hanno a che fare con il nostro ambiente e, pertanto, senza clamori né generalizzazioni, agiremo nelle sedi competenti affinché l’immagine del club e della città di Bergamo siano tutelate". L'episodio è avvenuto al termine della partita vinta per 3-1 dal Napoli di Spalletti

Rigore di Insigne, gioiello di Politano e tris di Elmas: show Napoli con l'Atalanta
Guarda la gallery
Rigore di Insigne, gioiello di Politano e tris di Elmas: show Napoli con l'Atalanta


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti