Napoli, Spalletti non parla: tutto lo staff in conferenza stampa

A sorpresa, a presentare il match contro il Torino, si sono presentati tutti i collaboratori del tecnico di Certaldo, che ha voluto rendere merito al lavoro di tutto il gruppo squadra
Napoli, Spalletti non parla: tutto lo staff in conferenza stampa
3 min
TagsSinattiSpalletti

"E' stata una stagione difficile dal punto di vista della preparazione atletica. L'80% della rosa ha avuto il Covid, che ha strascichi non di poco conto a livello muscolare". Parola del preparatore atletico del Napoli Francesco Sinatti. Giornata di vigilia in casa azzurra: ma il tecnico Luciano Spalletti non ha parlato in conferenza stampa, lasciatondo spazio a tutti i suoi collaboratori tecnci, come per dare merito al lavoro stagionale di tutto il gruppo squadra. Sono stati proprio loro a parlarea alla vigilia del match che vedrà impegnati gli azzurri all'Olimpico Grande Torino contro la band di Ivan Juric (con fischio d'inizio alle 15). E a tirare le somme della stagione.

Torino-Napoli: le migliori quote e i consigli sul match
Guarda il video
Torino-Napoli: le migliori quote e i consigli sul match

Napoli, parola al preparatore atletico Sinatti: "L'80% della rosa ha avuto il Covid"

Sinatti ha quindi aggiunto: "Occorre diversificare gli infortuni. Oltre al discorso Covid, abbiamo avuto stop traumatici come quello di Victor Osimhen, episodi che fanno storia a sé. Inoltre, è chiaro che i tantissimi impegni ravvicinati non possono non incidere dal punto di vista fisico". La parola passa quindi allo storico assistente di Spalletti Daniele Baldini: "Perché il girone di ritorno è stato diverso dall'andata? Non credo esista un'unica spiegazione: abbiamo avuto il Covid, la Coppa d'Africa, gli infortuni. Ma non c'è mai stato il minimo calo di disponibilità dei ragazzi, che hanno sempre dato tutto".

Napoli, Calzona: "Scudetto? Preferisco fare un plauso ai ragazzi per la qualificazione alla prossima Champions"

Le domande si spostano quindi su Francesco Calzona, ex vice di Maurizio Sarri e ora di nuovo al Napoli come collaboratore di Spalletti. A lui la domanda di confronto col campionato da 91 punti è d'obbligo. Dries Mertens sostiene di essere più deluso quest'anno per il mancato Scudetto: "C'è dispiacere, ma rammarico no. E' un concetto diverso - spiega Calzona, a cui ha fatto eco, con lo stesso ragionamento, il vice del tecnico di Certaldo Marco Domenichini -. Ritengo che quest'anno non ci fossero le condizioni per arrivare primi. E comunque occorre sottolineare che tutto il gruppo ha centrato il grande obiettivo che ci si era prefissati a inizio stagione, ovvero la qualificazione alla prossima Champions League".

Serie A, la classifica con differenza punti rispetto alla scorsa stagione
Guarda la gallery
Serie A, la classifica con differenza punti rispetto alla scorsa stagione


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti