Spalletti premia il Napoli: un giorno di riposo in più dopo la vittoria di Torino

Insigne e compagni torneranno ad allenarsi solo martedì per preparare l'ultima partita casalinga della stagione, quella di domenica 15 maggio contro un Genoa che sarà alla disperata caccia di punti salvezza
3 min
TagsInsigneMaradona

Dopo la vittoria sul campo del Torino il Napoli tornerà ad allenarsi soltanto nella giornata di martedì in vista dell’ultima partita casalinga della stagione che vedrà la squadra di Luciano Spalletti ospitare il Genoa con inizio alle ore 15 di domenica 15 maggio.

Napoli, al Maradona arriverà un Genoa disperato

La squadra di Blessin si presenterà assetata di punti per tenere in vita le residue speranze di salvezza, alimentate dalla vittoria in extremis sulla Juventus. Un risultato che aveva aperto nel migliore dei modi il weekend dello stesso Napoli, che proprio grazie al ko dei bianconeri e al successivo colpo in casa del Toro ha di fatto blindato il prezioso terzo posto in classifica.

Insigne sbaglia, Fabian Ruiz segna: il Napoli piega il Torino
Guarda la gallery
Insigne sbaglia, Fabian Ruiz segna: il Napoli piega il Torino

Il Napoli vede il terzo posto: arriva il "premio"

Anche per questo Spalletti, come si legge sul sito ufficiale del Napoli, ha deciso di premiare la squadra con due giorni di riposo. Oltre a quello classico nella giornata successiva alla partita, Insigne e compagni non saranno quindi presenti all'SSC Napoli Konami Training Center neppure nella giornata di lunedì. L’avvicinamento alla gara contro il Genoa sarà quindi di “soli” cinque giorni, nei quali tuttavia Spalletti farà lavorare intensamente il gruppo per provare a chiudere al meglio un’annata che al Maradona ha già regalato diverse delusioni ai tifosi, ultima delle quali la sconfitta del 10 aprile contro la Fiorentina che ha di fatto spento le speranze della squadra di lottare fino alla fine per lo scudetto.

Di Lorenzo: "Normale che i tifosi siano delusi, ma stagione positiva"
Guarda il video
Di Lorenzo: "Normale che i tifosi siano delusi, ma stagione positiva"

Il Napoli, il Genoa e una sfida mai banale

In caso di successo contro i rossoblù, in un match che evoca tanti ricordi ai tifosi di entrambe le squadre, dalle celebre sfida del 1982 al San Paolo che valse una rocambolesca salvezza per i liguri fino alla gara di Marassi che il 10 giugno 2006 valse la promozione in A per entrambe le squadre, il Napoli sarà certo del terzo posto a prescindere dall’esito di Juventus-Lazio, in programma lunedì 16 maggio e potrà giocare senza obiettivi in classifica da perseguire l’ultima giornata di campionato, in casa dello Spezia, gara che per Luciano Spalletti avrà il sapore dell'ex.

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti