Napoli, Olivera: “Che spavento, ma tra 3 settimane sono pronto”

Infortunatosi con la maglia dell'Uruguay contro Panama, il neo acquisto azzurro rassicura i tifosi parlando a Sport890: “Il 4 luglio sarò in Italia”
Napoli, Olivera: “Che spavento, ma tra 3 settimane sono pronto”© EPA
3 min
Tagsoliveracavani

Un grande spavento, ma fortunatamente poi l'infortunio si è rivelato meno grave del previsto. Lo stesso Mathias Olivera, uruguayano e neo acquisto del Napoli, ha voluto rassicurare i tifosi dai microfoni della radio uruguayana Sport890: “Sto meglio, anche se il ginocchio è chiaramente un po' infiammato. In un primo momento mi sono spaventato molto, poteva essere qualcosa di peggio. Grazie a Dio si è trattato soltanto di una distorsione, ho tre settimane di recupero per smaltire”. Nella partita tra Uruguay e Panama, l'ex Getafe era uscito dal campo in lacrime.

Mertens, Koulibaly, Osimhen: Napoli, che sta succedendo?
Guarda il video
Mertens, Koulibaly, Osimhen: Napoli, che sta succedendo?

Olivera: “Avevo pensato al crociato...”

Rivive i primi momenti dopo il contrasto, terribili: “Ho provato a restare in campo, ma mi faceva malissimo. Quando ho sentito un rumore, ho pensato al peggio. Per fortuna, i vari test hanno evidenziato soltanto un distorsione. Ovviamente ho pensato al crociato. In attesa dei risultati avevo un’ansia tremenda, mi sono passate mille cose per la testa, ma poi la dottoressa mi ha dato una buona notizia e sono andato felice a casa”. Per ora, l'esterno resta a casa: “In vacanza. Ovviamente ora starò più riposato e recupererò per fare bene il ritiro. Sto facendo fisioterapia per fare un po' prima”.

Olivera: “Sento tutti i giorni il medico del Napoli”

C'è un rapporto costante con lo staff medico del Napoli: “Mi hanno chiamato, chiedendomi come stessi. Erano impauriti, tutti i giorni sento il dottore del Napoli per vedere come procede il mio recupero. Ho tanta voglia di conoscere tutti loro del club. Il 4 luglio sarò in Italia, intorno al 28 giugno torno in Spagna e organizzo il trasloco. Mi ero abbastanza abituato a Madrid, ora comincia un’esperienza nuova di cui godere”.

Olivera: “Ho parlato con Cavani e Gargano”

Il Napoli è stato sponsorizzatissimo da due ex, nonché connazionali di Mathias Olivera: Gargano e Cavani mi hanno detto quanto sia apprezzato l’uruguaiano a Napoli. Un’esperienza nuova, che vivrò appieno. È una responsabilità importante, perché il club vive molta pressione, ma farò del mio meglio. Cavani mi ha parlato, mi ha detto che è una piazza esigente, che i tifosi stanno tanto al nostro fianco”.

Mertens-Napoli, è addio: la reazione dei tifosi sui social
Guarda la gallery
Mertens-Napoli, è addio: la reazione dei tifosi sui social


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti