Renica su Spalletti: “La sua mano sul Napoli è chiarissima”

L'ex avverte: “Contro lo Spezia sarà durissima, non dimentichiamo che negli ultimi due anni ha sempre vinto al Maradona”
Renica su Spalletti: “La sua mano sul Napoli è chiarissima”© LAPRESSE
4 min
TagsSpallettirenica

Alessandro Renica, ex difensore del Napoli, è intervenuto al programma 'I Tirapietre' in onda su Radio Amore Campania. L'argomento affrontato è stato naturalmente la squadra azzurra, la partita con lo Spezia, l'andamento in campionato e in Champions da parte di Anguissa e compagni.

Renica: “Il Napoli è la bestia nera del Liverpool”

Attenzione alle bestie nere, Renica lo dice a tutti: “Mi auguro che contro lo Spezia si inverta la rotta visto che negli ultimi due anni ha sempre vinto a Napoli. La vittoria contro il Liverpool vicecampione d’Europa è importante, ma contro Klopp gli azzurri hanno sempre vinto. Storicamente certe combinazioni si ripetono, le famose bestie nere, come il Napoli del resto lo è per la Lazio e per Sarri. Quindi bisogna stare attenti, proprio per questo ai liguri. Spalletti sa bene che c’è il rischio di rilassarsi dopo aver speso tanto in Champions ed è compito suo tenere tutti sulla corda evitando di sottovalutare gli avversari”.

Renica: “Il Napoli è partito come una Ferrari”

Meno turnover con lo Spezia rispetto all'1-1 interno contro il Lecce: “Cambi esagerati con il Lecce? I dati li hanno loro, il Napoli è partito come una Ferrari. Ora c’è il problema Osimhen. Spalletti ha dimostrato di essere il timoniere giusto, questa è la sua squadra: l’anno scorso ha ereditato un ciclo che stava per finire e non è riuscito a gestire bene tutte le situazioni che si sono venute a creare nello spogliatoio, la squadra poteva giocarsela fino in fondo per lo scudetto. Ora la sua mano si vede”.

Renica: “Kim partito benissimo, Koulibaly resta insostituibile”

L'ex difensore parla della difesa azzurra: Kim è partito benissimo, ora può migliorare via via maturando l’intesa con Rrahmani. Koulibaly resta insostituibile a prescindere dall’approccio con il calcio inglese, lo vedremo alla fine”.

Il Napoli potrebbe lottare per lo scudetto? “All’inizio avrei detto che il Napoli non poteva essere tra le favorite, ma qualche ripensamento inizio ad averlo. Poi aspettiamo il verdetto del campo, per ora la mia sensazione è che il Napoli potrebbe inserirsi in prima fascia. Non sono convinto al 100% perché serve anche un pizzico di fortuna, poi c’è l’incognita del mondiale. Contro lo Spezia sarà una partita durissima, valutiamo partita per partita. Per me contro il Lecce Spalletti non ha commesso errori, ha provato a dar fiato a diversi giocatori viste le tante partite ravvicinate ad alta intensità. Ha fatto i suoi calcoli e un ragionamento, ad esempio Lobotka ha reso alla grande nelle partite chiave”.

Renica: “Al Napoli mancherà Fabian Ruiz”

Forse è passato quasi sotto silenzio un altro addio eccellente: “Al Napoli mancherà Fabian Ruiz come palleggiatore ed alter ergo dello slovacco Lobotka. Demme? Proverei a recuperarlo, quando è arrivato ha fatto partite fantastiche. Il Napoli ha un ottimo preparatore atletico, è giusto sottolinearlo, gli azzurri stanno meglio di tutti. Il Napoli è la vera sorpresa vista la rivoluzione”.

La formazione ufficiale del Napoli contro lo Spezia
Guarda la gallery
La formazione ufficiale del Napoli contro lo Spezia


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti