Napoli, Gaetano: "Il gol all'Inter al Maradona? Emozione straordinaria"

Il giovane centrocampista azzurro: "Durante l'anno mi sono sempre allenato a mille all'ora. Spalletti? Lo ringrazio, ha avuto belle parole per me"
Napoli, Gaetano: "Il gol all'Inter al Maradona? Emozione straordinaria"© FOTO MOSCA
2 min
TagsGaetanonapoli

NAPOLI - "Il gol all'Inter al Maradona è stata una delle emozioni più belle che può capitare. E' stato molto bello e straordinario. Io e Clementino ci conosciamo da quando eravamo piccoli, guardavamo insieme le partite del Napoli ed è stato uno dei primi a chiamarmi dopo il gol". Lo racconta il centrocampista del Napoli Gianluca Gaetano che, a Radio Kiss Kiss Napoli, parla del suo primo gol in maglia azzurra al Maradona contro i nerazzurri e dell'amicizia con il cantante. Il 23enne napoletano è riuscito a ritagliarsi un po' di minuti in dieci partite tra campionato e coppe e ha mostrato in campo la fiducia che il tecnico Spalletti e il ds Giuntoli hanno in lui: "Giuntoli sa tutti i sacrifici - ha detto Gaetano - che ho fatto.

Gaetano: "Mi sono sempre allenato a mille all'ora. Spalletti ha avuto belle parole per me: mi fa piacere"

"Ho sempre fatto allenamento a mille all'ora, aspettavo il mio momento ma ero sempre lì pronto e alla fine anche la società è rimasta contenta dopo avermi visto crescere. Ho fatto l'esordio a 17-18 anni, erano tutti contenti, anche i fisioterapisti. Da Spalletti ho sentito delle belle parole nei miei confronti e dal mister fa sempre piacere, è stato un percorso straordinario. Poi diventare campione d'Italia col Napoli non è da tutti".

Gaetano: "Futuro? Voglio restare a Napoli, segnare tanti gol e magari vincere altri scudetti"

"Per il futuro - aggiunge - voglio restare a Napoli, Segnare tanti gol e togliermi soddisfazioni, magari altri scudetti. Però vediamo, ci sono tante cose da sistemare". Sullo scudetto vinto con 5 giornate di anticipo, Gaetano esprime la sua "gioia": "Quest'anno - ha detto - è stata una bella scoperta come funziona la squadra, anche noi ci siamo poi accorti delle nostre potenzialità. Abbiamo lottato in ogni partita ed è arrivato lo scudetto. Ora non mancano le motivazioni con nuovi record da battere come i punti a fine campionato. Sono cose importanti anche per noi. Con l'Inter era una partita affascinante e abbiamo fatto una grande partita".

Napoli, trenino alla festa scudetto: Di Lorenzo e compagni si scatenano
Guarda la gallery
Napoli, trenino alla festa scudetto: Di Lorenzo e compagni si scatenano


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per continuare a leggere

L'abbonamento Plus+ ti permette di leggere tutti i contenuti del sito senza limiti

Scopri ogni giorno i contenuti esclusivi come Interviste, Commenti, Analisi, le Pagelle e molto altro ancora!

Plus+

€ 5,90 /mese

Scopri l'offerta

Commenti