Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Palermo

Vedi Tutte
Palermo

Zamparini ha ragione: tifosi Palermo criminalizzati. Alfano, nulla da dire?

Zamparini ha ragione: tifosi Palermo criminalizzati. Alfano, nulla da dire?
© LaPresse

La proibizione di accesso al Barbera ai non abbonati per la gara con la Samp discrimina i sostenitori rosanero, danneggia la squadra e la città. Non è svuotando gli stadi che si risolve il problema della sicurezza negli stadi

Sullo stesso argomento

di Xavier Jacobelli

venerdì 29 aprile 2016 18:16

ROMA - Non c’è niente da fare: quanto più commenti il provvedimento che ha respinto il ricorso del Palermo contro il divieto di accesso ai non abbonati per la gara con la Samp tanto più dai ragione a Erich Fromm: "I burocrati temono la responsabilità personale e cercano riparo dietro le loro regole; la loro sicurezza e il loro orgoglio risiedono nella lealtà verso le regole, non già nella lealtà verso le leggi del cuore umano”. L’autore di Avere o essere non immaginava che le sue parole potessero applicarsi anche a una partita di serie A, nell’Anno Domini 2016. Una settimana fa, il grottesco autogol di Bergamo dove, in meno di ventiquattro ore, questo Stato debole, "cioè allo sfascio", per usare il lessico di Zamparini, emise e si rimangiò la proibizione ai sostenitori nerazzurri di andare in Curva Nord se sprovvisti della tessera del tifoso, considerando Atalanta-Chievo (!) partita ad alto rischio. Il dietrofront fu patetico e clamoroso.

ZAMPARINI: «E' UN PAESE ALLO SFASCIO»

Una settimana dopo, questo Stato sempre più debole e sempre più allo sfascio, ha colpito ancora, stavolta a Palermo. Anziché individuare e stangare solo i criminali che si diedero botte da orbi prima di Palermo-Lazio, lontano dallo stadio e, durante Palermo-Lazio, lanciarono fumogeni e petardi in campo, questo Stato, sempre più debole e sempre più allo sfascio, vieta a migliaia di civili e appassionati tifosi palermitani di andare al Barbera. Ma che senso ha? Domanda scema: se avete così paura di incidenti con i tifosi ospiti e non sapete garantire l’ordine pubblico, tanto per cominciare perché non vietate la trasferta agli stessi tifosi ospiti e proibite la vendita biglietti ai non residenti in Sicilia? Ma quanto caspita ci vuole a capire che non è svuotando gli stadi, non è criminalizzando un’intera tifoseria che si risolve il problema? Alfano, nulla da dire? Tutta la nostra solidarietà al Palermo, a Palermo e a Zamparini, vessati da un provvedimento iniquo, ingiusto, discriminatorio.

PALERMO, MULTA PER ZAMPARINI

PALERMO-LAZIO, MAXI RISSA TRA I TIFOSI - VIDEO, SCONTRI TRA TIFOSI

FARSA DI STATO: L'AFFRONTO A YARA, AI SUOI GENITORI E ALL'ATALANTA

Articoli correlati

Commenti