Garanzia Gervinho, il Parma non trema
© Getty Images
Parma
0

Garanzia Gervinho, il Parma non trema

L’ivoriano è ripartito forte: a Udine ha spaccato la partita con assist e gol. Uno show le sue accelerazioni

PARMA - È ripartito forte, come aveva finito la passata stagione. All'ultima giornata di campionato Gervinho aveva piazzato la zampata dell'ex nella serata in cui la Roma aveva salutato capitan De Rossi, e quest'anno, andato in bianco al debutto con la Juve, s'è subito rifatto a Udine. Gol nel primo tempo, assist per la rete di Inglese e cospicuo contributo anche all'azione della seconda marcatura. Insomma, l'ivoriano è decisamente l'uomo in più del Parma e continua a spaccare le partite con quattro o cinque azioni nell'arco di 90'. Trentadue anni, Kouassi Gervais Yao è nato ad Anyama, un piccolo borgo in Costa d'Avorio e ha iniziato a giocare, rigorosamente a piedi scalzi, nell'Accademia di Abidjan a 11 anni. La sua famiglia non navigava certo nell'oro e così le scarpe dovette aspettarle per un po': nel 2002 viene ingaggiato dal Toumodi ma ormai la sua verve non può più sfuggire all'occhio attento dei talent scout europeo. A 17 anni emigra in Belgio e firma per il Beveren. Ci gioca due anni, ottenendo 14 reti in 61 presenze. Dal Belgio va in Francia, due anni al Le Mans e a quel punto lo vuole il Lilla, dove incrocia Rudi Garcia e insieme vincono la Ligue 1 e la Coppa di Francia. Garcia si ricorderà di lui e dopo due stagioni trascorse dall'ivoriano all'Arsenal lo vorrà con sé alla Roma, da dove se ne andranno praticamente insieme, uno esonerato l'altro verso la Cina.

È in Cina, dove si era intristito fino a scivolare nella squadra riserve dell'Hebei Fortune, che il diesse crociato Faggiano lo ha recuperato nell'agosto del 2018. Mai mossa fu più felice. L'intuizione era stata giusta: a una squadra neopromossa, dalle risorse limitate, non restava che puntare sulla compattezza difensiva e sulle ripartenze. E allora, meglio mettere nel motore un vero specialista: lo scorso anno specie nel girone di andata Gervinho ha sorpreso parecchie difese, tra cui, al Tardini, quelle di dirette concorrenti come Cagliari e Empoli, che gli hanno concesso dei coast to coast letali. Tra l'altro l'anno scorso Gervinho è stato l'unico calciatore capace di segnare, tra andata e ritorno, tre gol alla Juventus. Uno al Tardini e due al ritorno allo Stadium, a griffare una clamorosa rimonta dal 3-1 al 3-3.

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SULL'EDIZIONE ODIERNA DEL CORRIERE DELLO SPORT

Parma, il ds Faggiano rinnova fino al 2022

Tutte le notizie di Parma

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Squadra PT Squadra PT
Juve 76 Cagliari 41
Inter 68 Parma 40
Lazio 68 Fiorentina 36
Atalanta 67 Sampdoria 35
Roma 54 Udinese 35
Napoli 52 Torino 34
Milan 50 Genoa 30
Sassuolo 46 Lecce 29
Verona 44 Brescia 21
Bologna 42 Spal 19
SERIE A - 32° GIORNATA
SABATO 11 LUGLIO 2020
Lazio - Sassuolo 1 - 2
Brescia - Roma 0 - 3
Juve - Atalanta 2 - 2
DOMENICA 12 LUGLIO 2020
Genoa - Spal 2 - 0
Parma - Bologna 2 - 2
Fiorentina - Verona 1 - 1
Cagliari - Lecce 0 - 0
Udinese - Sampdoria 1 - 3
Napoli - Milan 2 - 2
LUNEDÌ 13 LUGLIO 2020
Inter - Torino 3 - 1