Parma
0

D'Aversa: "Nel Lecce rivedo il Parma dello scorso anno"

L'allenatore ducale: "Dobbiamo andare in campo in uno scontro salvezza, il risultato di domani può portarci ad affrontare il resto del campionato in maniera diversa"

D'Aversa:
© Getty Images

PARMA - Alla vigilia del posticipo contro il Lecce, il tecnico del Parma Roberto D'Aversa traccia la via per ripartire dopo il crollo contro l'Atalanta della settimana prossima: "Nel Lecce rivedo un po' il nostro percorso. Una società, un allenatore che hanno lavorato tanto in questi anni molto bene, facendo il doppio salto, e anche nel campionato di quest'anno rivedo un po' il nostro Parma dell'anno scorso. Vedendo la loro classifica, manca una vittoria in casa ma noi dobbiamo pensare che domani non sarà semplice perché i punti maggiormente li ha fatti fuori casa e quindi è una squadra che si esprime meglio in trasferta, sfruttando ripartenze. Detto questo, per noi la partita di domani è molto importante: l'ho paragonata come alla partita con la Spal dell'anno scorso, anche se è un po' in anticipo rispetto a quel periodo. Domani dobbiamo andare in campo in uno scontro salvezza, il risultato può portare ad affrontare il resto del campionato in maniera diversa. Sono quelle partite che nell'arco di un anno possono condizionare un'intera stagione e noi questo lo dobbiamo fare primo perché ci avvicineremmo al nostro obiettivo, la salvezza, ma soprattutto dopo la sconfitta pesante da cui arriviamo, dove è come se fossimo andati in campo già sconfitti".

"Il Lecce penso sia bene allenata, credo che Liverani sia un bravissimo allenatore e lo sta dimostrando anche quest'anno. Il Lecce cerca sempre di giocare, anche dal portiere, non disdegnano le verticalizzazioni immediate sfruttando la struttura di giocatori come La Mantia, che ora è stato ceduto, Babacar lavora molto sulle seconde palle. E' una squadra che cerca di giocare, è chiaro che paga un po' lo scotto che abbiamo pagato anche noi l'anno scorso: vieni da due campionati vinti di seguito e ci vuole tempo per colmare il divario con gli avversari. Dobbiamo essere consapevoli che il Lecce cerca di fare il proprio gioco e concede poco perché lavora in maniera compatta e organizzata". La settimana prossima sarà oberata di impegni: "Sono tre partite importantissime. Sappiamo quanto ci tenga la piazza, sia alla partita di Coppa che quella con la Juventus. Dobbiamo ragionare impegno per volta, la partita più importante è quella di domani sera. Bisogna ragionare sul fatto che possiamo fare qualche cambio tattico, cosa che in questi tre anni difficilmente ho potuto fare".

D'Aversa: "Non possiamo pensare di essere come l'Atalanta"

Tutte le notizie di Parma

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti