Parma, D'Aversa respira: "Avevamo perso un po' di ambizione"

Il tecnico ducale: "Kulusevski? La scelta di non schierarlo titolare è stata dettata dalla necessità di avere freschezza, non può essere sempre al top"

© Getty Images

PARMA - Dopo sei sconfitte consecutive, il Parma non solo vince contro il più quotato Napoli, ma conquista anche la salvezza aritmentica. Ecco le parole del tecnico emiliano Roberto D'Aversa a Sky Sport: “Le prestazioni le abbiamo fatte, ma se si ragiona sulle singole partite, specialmente quando dovevamo fare il salto di qualità, sono arrivati zero punti. Con l’Inter, il Verona e la Sampdoria avremmo potuto aprire scenari diversi. Dopo quelle sconfitte, a livello mentale è sfuggito qualcosa anche a livello di ambizione. poi sono arrivati gli infortuni, e alla lunga certe situazioni le paghi. Spesso e volentieri ci siamo fatti influenzare dai risultati e questo è un peccato. Io i miei ragazzi li vedo ogni giorno negli allenamenti, e sono orgoglioso di loro. Ho detto loro che i risultati non rispecchiavano le partite che avevamo disputato. Un allenatore non fa le sue scelte contro i propri interessi, siamo tutti qui per crescere”.

Napoli ko nella partita dei tre rigori: il Parma fa festa con Kulusevski
Guarda la gallery
Napoli ko nella partita dei tre rigori: il Parma fa festa con Kulusevski

Dejan Kulusevski, stavolta in uscita dalla panchina, ha mantenuto la freddezza dal dischetto e confermato tutto il suo talento: “La scelta di non schierarlo titolare è stata dettata dalla necessità di avere freschezza. Non posso chiedergli di essere sempre al massimo. Oggi abbiamo vinto, quindi sono bravo, ma io valuto infortuni, stati di forma, minuti giocati. Dejan ha giocato tantissimo e aveva bisogno di recuperare”.

PARMA-NAPOLI 2-1: NUMERI E STATISTICHE

Commenti