Corriere dello Sport

Pescara

Vedi Tutte
Pescara

Pescara, la figlia del presidente Sebastiani si sfoga: «Questa città non merita nulla»

Pescara, la figlia del presidente Sebastiani si sfoga: «Questa città non merita nulla»
© LaPresse

L'invettiva di Michela su Facebook dopo gli atti vandalici contro il padre: «Siete un branco di esaltati e imbecilli. Non intendo perdonare»

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 8 febbraio 2017 12:43

PESCARA - «Non perdono una cosa del genere. Sono delusa, schifata ed incazzata». Durissimo l'attacco di Michela Sebastiani dopo gli atti vandalici contro il padre Daniele presidente del Pescara a cui sono state incendiate due macchine: una lunga invettiva pubblicata sul proprio profilo Facebook. 

INCENDIATE LE AUTO DI SEBASTIANI

"QUESTA CITTA' NON MERITA NULLA" - «Mio padre prima di essere il presidente del Pescara è una persona, ha una famiglia e soprattutto non è un delinquente. Siete un branco di esaltati e imbecilli che non sapendo cosa cazzo fare nella vita ha come unico scopo quello di rovinare la vita degli altri. Ora tutti dispiaciuti quando fino a un giorno fa, perché non si vinceva una partita, siete stati in grado di augurargli la morte. La verità è che questa città non merita nulla, questa gente non merita nulla! Siete una massa di avanzi di galera».

TUTTO SUL PESCARA

Articoli correlati

Commenti