Corriere dello Sport

Champions League

Vedi Tutte
Champions League

Roma, De Sanctis: «Gol? Io non c'entro»

© Ansa

Il portiere si difende: «Non potevo far altro che prendere gol. Non si può perdere una palla a pochi secondi dalla fine...»

 

martedì 25 novembre 2014 20:53

ROMA - "Non mi tirate in mezzo in questa cosa qua, altrimenti mi arrabbio. Avevamo noi la palla a 92'40", non esiste perderla e poi ci siamo abbassati. Io avevo troppa gente davanti e non potevo fare altro che prendere gol". Così il portiere della Roma, Morgan De Sanctis, si sfoga ai microfoni di Sky Sport commentando la rete del pareggio del Cska nel finale della sfida di Champions a Mosca. "C'è grande rammarico, grande amarezza - ha detto ancora il n.1 giallorosso - Per quello che si è visto meritavamo di vincere, loro sono stati bravi a crederci fino in fondo, ma non esiste prendere un gol così. Cosa può fare il portiere in quel caso? Esistono le registrazioni audio e le mie indicazioni erano quelle di salire". "Certe dinamiche le capisco - ha concluso il portiere della Roma parlando a Sky -, peccato solo non aver vinto una partita che ci aveva messo in una condizione favorevolissima. Ora dobbiamo battere il Manchester City".

Per Approfondire