Corriere dello Sport

Roma

Vedi Tutte
Roma

Roma, Spalletti lancia Perotti: «E' pronto»

Roma, Spalletti lancia Perotti: «E' pronto»
© ANSA

Il tecnico alla vigilia della sfida del Mapei contro il Sassuolo: «Dzeko out e Totti non è al meglio, Diego potrà darci una grande mano»

Sullo stesso argomento

 

lunedì 1 febbraio 2016 13:06

ROMA - «E' pronto». Un po' per virtù dell'argentino ma soprattutto per necessità del tecnico, Luciano Spalletti lancia Diego Perotti in vista della sfida del Mapei contro il Sassuolo. La Roma torna in campo domani per l'anticipo dell'infrasettimanale, la 23esima giornata, e il tecnico di Certaldo deve fronteggiare un'emergenza in attacco, perchè Dzeko e Totti sono usciti acciaccati dalla sfida col Frosinone. Cosa che affretta i tempi per l'esordio dell'ultimo arrivato, l'argentino Perotti: «Dzeko non sarà della partita per una grossa contusione, sarebbe un rischio utilizzarlo. Anche Totti ha un dolore al gluteo e sta tentando di poter fare di più ma stiamo valutando. Perotti? E' pronto e potrà darci un mano in questo momento. Diego sa fare più ruoli offensivi e mi fa piacere averlo a disposizione, così come Zukanovic. Sono giocatori che fanno comodo perché sanno interpretare più ruoli e abbiamo bisogno di questo».

MODELLO SASSUOLO - Spalletti applaude il suo dirimpettaio del momento, quell'Eusebio Di Francesco che sta facendo grandi cose con il Sassuolo: «Eusebio è uno di quelli che ha fatto diventare più bello il nostro calcio. Il Sassuolo ha una società organizzatissima e quello che sta facendo è sotto gli occhi di tutti, le partite che ha vinto con certi avversari anche. Gli farò i complimenti, era allenatore già quando faceva il team manager».

MERCATO CHIUSO - Il mercato dei giallorossi si è chiuso con l'arrivo di Perotti, la conferma arriva dallo stesso Spalletti: «Il mercato è chiuso, non possiamo fare altro. Sono contento della rosa».

FROSINONE PER RIPARTIRE - Il tecnico della Roma adesso non vuole fermarsi. La vittoria contro il Frosinone è la chiave sulla quale insistere per trovare continuità di risultati: «La vittoria con il Frosinone e' importante perche' ti fa considerare anche le altre partite come delle finali: ti manda alla prova successiva, e ora ci siamo. E' importante la prestazione per arrivare al risultato. Aggiungo pero' che e' fondamentale lavorare la settimana per arrivare al risultato: soprattutto in un ambiente come questo, bisogna essere determinati verso i nostri obiettivi».

TUTTE LE NOTIZIE SULLA ROMA

 

 

Articoli correlati

Commenti