Corriere dello Sport

Roma

Vedi Tutte
Roma

Roma, Spalletti: Futuro? Mi prendo le responsabilità

Roma, Spalletti: Futuro? Mi prendo le responsabilità
© AS Roma via Getty Images

Il tecnico glissa sulla sua decisione: «Non è stasera il momento di parlarne, ora abbiamo il campionato da finire. Qualificazione persa sul 2-0 dell'andata»

Sullo stesso argomento

 

martedì 4 aprile 2017 23:02

ROMA - «E' una sconfitta che ci dispiace, non possiamo modificare il passato ma dobbiamo stare attenti a pianificare il futuro. La Roma ha fatto abbastanza bene in generale, chiaro che poi quando vieni da un risultato dell'andata quando hai subito due gol devi essere bravo e pronto e non subire: noi non siamo stati prontissimi e infatti abbiamo preso la rete che poi ti vanifica la prestazione della squadra, che prende tanti rischi lasciando spazi che poi sono stati sfruttati dalla Lazio. Bisogna accettare il verdetto del campo e poi fare analisi corrette mettendo al suo interno tutti gli elementi. Abbiamo sbagliato quei due appuntamenti (stasera e col Lione, ndR), ma resta tutto il lavoro fatto, tutto quello che abbiamo costruito. La qualificazione l'abbiamo persa sul secondo gol dell'andata». Così Luciano Spalletti commenta il 3-2 alla Lazio in Coppa Italia che non è valso la qualificazione alla finale. 

FUTURO - «Il mio futuro in mano agli avversari? Non ho messo in mano a nessuno il mio destino, al massimo l'ho messo in mano ai miei calciatori - continua Spalletti - Bisogna prendersi le responsabilità quando si alza l'asticella dei risultati. Ora ci restano le partite di campionato dove siamo in una posizione straordinaria, di grande riguardo, quando siamo partiti l'anno scorso eravamo a dodici punti dal Napoli, sei-sette dall'Inter, cinque dalla Fiorentina....Quest'anno siamo insieme al Napoli, a cercare di diminuire la distanza dalla Juventus, il lavoro è stato fatto. Ora dovremo essere bravi a non disperdere le energie e il lavoro fatto. Per quanto riguarda il mio futuro, non è stasera che ne dobbiamo parlare. Le mie parole sul lasciare senza vittorie? Fino a questa partita dovevo rilanciare il concetto che la Roma è forte e che la Roma deve vincere. Contro il Lione secondo me si poteva passare il turno e anche stasera non abbiamo avuto la personalità di prenderci gli episodi che sarebbero accaduti e che potevano indirizzare la partita. Allora qual è il problema?».

ROMA-LAZIO, I VIP IN TRIBUNA

ROMA-LAZIO 3-2: INZAGHI VA IN FINALE

Articoli correlati

Commenti