Corriere dello Sport

Roma

Vedi Tutte
Roma

Roma, Dzeko: Scudetto? Se vinci qui sei un dio

Roma, Dzeko: Scudetto? Se vinci qui sei un dio
© ANSA

L'attaccante bosniaco: «Serie A una palestra, ho imparato molto di più qui che in Inghilterra o Germania»

Sullo stesso argomento

 

martedì 13 giugno 2017 19:02

ROMA - «Il sogno adesso? E' vincere lo Scudetto con la Roma. Qui vivono per questa squadra. Ho vinto il campionato in Germania e in Inghilterra ed è stato bellissimo, ma vincere a Roma sarebbe diverso e più bello. Come dicono qui, se riesci a vincere a Roma diventi un dio e sono curioso di vedere cosa succede se dovesse capitare». Così Edin Dzeko, intervistato da David Trezeguet per Premium Sport (intervista integrale alle 19.30), parla del suo desiderio più forte per la prossima stagione, che sarà anche la prima senza Francesco Totti: «Anche se lui non ha giocato molto quest’anno, per me era molto importante. Mi ha fatto degli assist incredibili, il gol che mi ha fatto fare con la Sampdoria ha cambiato tutto».

ROMA, LE 29 RETI DEL CAPOCANNONIERE DZEKO

La Roma è stata per il centravanti una scelta di vita: «Volevo venire in Italia, dopo le esperienze che avevo fatto. Qui a Roma c’era Pjanic, poi Sabatini mi voleva tantissimo e mi ha convinto. A Roma se vinci due partite vinci lo Scudetto, poi se ne perdi una va tutto male. Al City Jovetic mi aveva detto che in Italia sarebbe stato difficile ma che se avessi segnato tanto sarei stato come un Dio. Il primo anno è non è stato facile sentire le cose che mi hanno detto ma giocavo male, quindi le critiche ci stavano. Molti pensavano che sarei andato via ma io sono venuto qui per fare grandi cose, non sono il tipo che se ne va dopo un’annata fatta male. Volevo dimostrare di essere forte. Ho imparato molto dalla Serie A e molto anche da Spalletti, sui movimenti che un attaccante deve fare: come centravanti ho imparato più qui che in Germania e in Inghilterra».

ROMA, DZEKO CAPOCANNONIERE DELL'EUROPA LEAGUE

 

Articoli correlati

Commenti