Roma, Petrachi lascia il Torino e va subito in caccia di Urzi
© LAPRESSE
Roma
0

Roma, Petrachi lascia il Torino e va subito in caccia di Urzi

Trattativa aperta per l’argentino: l'esterno di 19 anni fa impazzire le difese

ROMA - Sta nascendo la nuova Roma. Gianluca Petrachi diventerà operativo nelle prossime ore. Non sarà più il direttore sportivo del Torino. Ieri sera infatti il dirigente si è recato in società per rassegnare le dimissioni. Già la sua assenza alla conferenza stampa di addio di Emiliano Moretti aveva fatto molto rumore, con Cairo che aveva risposto stizzito a una domanda sul direttore sportivo. La Roma attende il via libera della delibera federale in seguito alle sue dimissioni per ufficializzarlo. Ma intanto Petrachi è già al lavoro per costruire la nuova Roma. Tra i portieri non ci sono solo Cragno o Perin, piace anche un estremo difensore straniero. Barella e Tonali sono gli obiettivi a centrocampo, ma una priorità è il centravanti da cifra doppia per sostituire Dzeko, ormai vicinissimo all’Inter per circa quindici milioni. Sono stati presi in considerazione Belotti e Zapata, ma la Roma preferirebbe non fare operazioni con i club dai quali veranno via Petrachi e Gasperini. Però restano due profili ideali per sostituire il bosniaco. Gasperini, che dovrebbe liberarsi la prossima settimana dall’Atalanta, preferisce sempre avere nelle sue squadre un centravanti forte fisicamente. Tra i partenti, oltre a Dzeko, anche Manolas e Kolarov, la Roma vuole abbassare l’età media e il monte ingaggi.

De Rossi, cena d'addio con la Roma

PISTA ARGENTINA - Un attaccante con altre caratteristiche che Petrachi segue da tempo è Agustin Urzi, un esterno di diciannove anni che fa impazzire le difese avversarie. E’ stato scovato da un osservatore nella Primera Division (nota anche come Superliga Argentina) ed è considerato un potenziale campione. L’attaccante del Club Atletico Banfield è stato seguito nei mesi scorsi anche dagli osservatori della Fiorentina. Ha colpito molto di questo ragazzo la velocità. Rapido esterno offensivo, ha alimentato l’interessamento dei club italiani con grandi prestazioni arricchite da gol. Possiede un gran dribbling ed un ottimo tiro dalla distanza ed è considerato un predestinato. Gli addetti ai lavori in Argentina assicurano che sia pronto per il grande salto. Come molti suoi connazionali prima di lui, ha una predilezione per l’Italia e vuole giocarsi le sue chance nel calcio europeo. Uno dei suoi grandi estimatori è Hernan Crespo, oggi allenatore, che conosce bene la serie A. Urzi era stato accostato la Roma anche a gennaio. Ha una clausola di venti milioni, ma può essere acquistato per quindici milioni più bonus. La trattativa è stata varata da Petrachi. Il ragazzo ha già avviato le pratiche per diventare comunitario.

Zaniolo shock, la madre rapinata

Tutte le notizie di Roma

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

 

Calciomercato in Diretta