La Roma vince la Mabel Green Cup: Real Madrid ko ai rigori
© LAPRESSE
Roma
0

La Roma vince la Mabel Green Cup: Real Madrid ko ai rigori

Spettacolo all'Olimpico: quattro reti nel primo tempo firmate Marcelo, Perotti, Casemiro e Dzeko. La partita viene decisa dagli undici metri: i giallorossi fanno 5 su 5 dal dischetto

ROMA - La Roma saluta il pubblico dell'Olimpico con una sfida di livello internazionale: la squadra di Fonseca ospita il Real Madrid nella Mabel Green Cup. Una partita spettacolare, soprattutto nel primo temo, vinta dai giallorossi ai calci di rigore dopo il 2-2 nei novanta minuti regolamentari. I padroni di casa hanno recuperato due volte lo svantaggio: dopo il gol di Marcelo è arrivato il pareggio di Perotti, mentre Dzeko ha risposto a Casemiro. Decisivo l'errore al quinto penalty di Marcelo. Tutti a segno i tiratori della Roma.

Roma-Real Madrid: tabellino, curiosità e statistiche

Roma-Real Madrid, la cronaca

Dopo 120'' la Roma rischia di passare in vantaggio: Kolarov ci prova dal limite, una deviazione favorisce Dzeko che calcia male, la palla finisce sui piedi di Pellegrini che sbaglia incredibilmente a porta vuota. L'arbitro, però, fischia un fuorigioco del centrocampista giallorosso. Sul ribaltamento di fronte il Real sfiora l'1-0 con Valverde, ma Pau Lopez si supera. Anche in questo caso, però, l'assistente sbandiera un offside. Al 7' Dzeko illumina: parte da centrocampo e si porta appresso tutta la difesa, serve Under che col sinistro centra in pieno la traversa. La partita è divertente e intensa: Under e Dzeko continuano a fare male alla difesa delle Merengues, ma l'azione creata dai due non viene finalizzata al meglio da Florenzi. Al 12' Courtois deve mettere i guantoni su una meravigliosa girata al volo di Perotti dal limite dell'area, ma dall'altra parte del campo, al quarto d'ora, Modric sforna l'assist per il vantaggio del Real Madrid, firmato col destro a giro da Marcelo. La Roma reagisce bene e va vicina al pareggio con Dzeko al 22', ma c'è ancora Courtois che ci mette i guantoni. Il gol dei giallorossi è nell'aria e arriva al 34': Zaniolo lascia sul posto Casemiro e s'invola sulla fascia. Entra in area e offre un cioccolatino a Perotti, che non può sbagliare. Neanche un minuto più tardi la Roma sfiora il raddoppio con Dzeko, ma il suo sinistro accarezza solo il palo alla destra di Courtois. Al 39' il Real Madrid torna in vantaggio: Marcelo crossa dalla trequarti e Casemiro, in netta posizione di fuorigioco, svetta su tutti e supera Pau Lopez per il 2-1. La Roma non ci sta e Edin Dzeko, su assist di Under, firma il 2-2 neanche un minuto dopo. Zidane fa entrare Jovic e Vinicius nel secondo tempo, escono Valverde e Nacho. Il Real Madrid a trazione offensiva rischia di segnare il 3-2 dopo neanche un minuto, ma Florenzi salva su tiro di Benzema. Il francese ci riprova subito dopo con un destro dal limite, Pau Lopez devia in calcio d'angolo. All'ora di gioca entra Bale al posto di Benzema e Kroos al posto di Casemiro. Pellegrini è il primo giallorosso ad uscire, al suo posto entra Diawara. Fuori anche Florenzi per Spinazzola. La Roma va vicina al 3-2 al 67' con Dzeko, ma il suo destro finisce alto sopra la traversa. 120'' più tardi Kolarov ci prova col sinistro, ma Courtois è attento sul primo palo. A un quarto d'ora dal termine esce, tra gli applausi dell'Olimpico che sovrastano i pochi fischi, Edin Dzeko. Al 77' Jovic sfiora il 3-2, ma Pau Lopez è bravissimo a rimanere in piedi e a dirgli di no. Il portiere si supera anche all'80' su Vinicius. Bale crea le ultime due occasioni dell'incontro per le Merengues: all'82' e al primo minuto di recupero, ma si arriva al triplice fischio sul 2-2. Servono i calci di rigore. Kolarov trasforma il primo, Kroos pareggia. Under segna il secondo spiazzando Courtois, stesso risultato per Isco. Terzo giro della lotteria: Antenucci non sbaglia col piattone, Bale piazza il sinistro. Cristante spiazza Courtois, Modric lo calcia allo stesso modo incrociando. Spinazzola tira il quinto rigore: la palla entra nonostante il portiere del Real intuisca la traiettoria. Marcelo, invece, calcia sulla traversa e la palla è al di qua della linea. La Roma vince 7-6 dopo i calci di rigore e alza la Mabel Green Cup. 

Roma, Juan Jesus chiama Icardi: "Ti aspetto"

Tutte le notizie di Roma

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...
SERIE A - 4° GIORNATA
VENERDÌ 20 SETTEMBRE 2019
Cagliari - Genoa 3 - 1
SABATO 21 SETTEMBRE 2019
Udinese - Brescia 0 - 1
Juve - Verona 2 - 1
Milan - Inter 0 - 2
DOMENICA 22 SETTEMBRE 2019
Sassuolo - Spal 3 - 0
Bologna - Roma 1 - 2
Lecce - Napoli 1 - 4
Sampdoria - Torino 1 - 0
Atalanta - Fiorentina 2 - 2
Lazio - Parma 2 - 0

 

Calciomercato in Diretta