Mkhitaryan, esordio da brividi: in diretta in Armenia, nel ricordo del padre
Roma
0

Mkhitaryan, esordio da brividi: in diretta in Armenia, nel ricordo del padre

Il trequartista verso una maglia da titolare contro il Sassuolo. La televisione armena ha acquistato i diritti delle partite della Roma

ROMA - I selfie, le canzoni, le prime maglie vendute e tanto entusiasmo per il colpo last minute messo a segno dalla Roma. I tifosi aspettano in trepida attesa l'esordio di Henrikh Mkhitaryan con la maglia giallorossa, convinti delle qualità del giocatore e dell'apporto che potrà dare al reparto offensivo, decimato adesso dagli infortuni. Oggi contro il Sassuolo scenderà per la prima volta sul prato dell'Olimpico, oltre trentamila sguardi saranno puntati su di lui, aspettando di vedere un guizzo o un'invenzione palla al piede. 

Roma, Fonseca: "Smalling out. Infortuni? Alcuni non normali, ma basta alibi"

Fonseca: "Infortuni? Alcuni non normali"

Il trequartista però sarà osservato speciale anche in Armenia, sua terra d'origine, che ha già predisposto tutti gli strumenti per il debutto di Henrikh con la maglia giallorossa. Il fuso orario di sole due ore più avanti rispetto all'Italia aiuterà i suoi connazionali a non perdersi Roma-Sassuolo, disponibile sugli schermi delle televisioni del paese. Perché una delle principali reti armene ha acquistato rapidamente i diritti delle partite della Roma, per ammirare il loro idolo cimentarsi nel campionato italiano e seguire per l'intera stagione le prestazioni del 77 giallorossoUn numero di maglia che aveva portato durante il suo primo anno all'Arsenal, quando non potè prendere il 7 in Europa League perché già indossato nel nel torneo da Alexis Sanchez, poi passato al Manchester United. 

Pallotta e Florenzi: "Buona fortuna alla Roma femminile"

Tutti pazzi per Mkhitaryan: la canzone dei tifosi per l'armeno

A proposito di sette, quello di stasera sarà il suo settimo esordio con una nuova maglia dopo le esperienze in Armenia, Ucraina, Germania e Inghilterra. Sicuramente sarà un debutto molto emozionante per Henrikh, che ieri ha celebrato l'anniversario della nascita del padre Hamlet, uno dei più grandi calciatori uno dei più forti attaccanti dell’Europa dell’Est dello scorso secolo, che morì a trentatré anni per un tumore al cervello. Il figlio quando aveva sette anni promise di seguire le sue orme da calciatore e di onorare il padre in ogni partita. Alle 18 la sua prima all'Olimpico, Mkhitaryan spera di mostrare subito il suo repertorio per la Roma, i tifosi giallorossi ma soprattutto nel nome del padre.

Tutti pazzi per Mkhitaryan. La comunità armena di Roma: "Entusiasti ed orgogliosi"

Roma, Mkhitaryan termina le visite: che festa dei tifosi!

 

Tutte le notizie di Roma

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

SERIE A - 7° GIORNATA
SABATO 05 OTTOBRE 2019
Spal - Parma 1 - 0
Verona - Sampdoria 2 - 0
Genoa - Milan 1 - 2
DOMENICA 06 OTTOBRE 2019
Fiorentina - Udinese 1 - 0
Atalanta - Lecce 3 - 1
Bologna - Lazio 2 - 2
Roma - Cagliari 1 - 1
Torino - Napoli 0 - 0
Inter - Juve 1 - 2
MERCOLEDÌ 18 DICEMBRE 2019
Brescia - Sassuolo 20:45

 

Calciomercato in Diretta