Il Grande Fratello di Pallotta: ecco come controlla la Roma
© Bartoletti
Roma
0

Il Grande Fratello di Pallotta: ecco come controlla la Roma

Vi sveliamo il modo in cui il numero uno del club tiene in mano la società, dentro e fuori dal campo

Gli occhi di Pallotta sulla Roma. Il presidente manca da Roma da oltre un anno, tornerà quando la situazione dello stadio di Tor di Valle si sbloccherà. Ma nonostante i molteplici impegni è sempre molto attento sulla Roma. Da Boston vuole controllare l’attività della squadra, pur fidandosi dei dirigenti che ha scelto. Pallotta è un presidente che delega molto (e non potrebbe essere altrimenti, vivendo dall’altra parte del mondo), ma vuole essere informato su tutto. Sul mercato il suo referente è Baldini. Quando Jim è impegnato i dirigenti romani si confrontano direttamente con il consulente pagato profumatamente. Sulla gestione della squadra preferisce avere più persone che lo informano. Dalla scorsa settimana è tornato Manolo Zubiria, team manager fino a due anni fa, che era andato via subito dopo Italo Zanzi. Il dirigente americano di origine spagnole non sarà solo il responsabile dei rapporti con l’Uefa, ma farà il coordinatore tra le varie aree: quella tecnica, la prima squadra, il settore giovanile e la squadra femminile. E’ tornato a Trigoria con ampi poteri, una sorta di direttore generale ombra, forte della fiducia conquistata nella prima esperienza romana.

Roma, Ed Lippie già a Trigoria

Ed Lippie è il personal trainer di fiducia di Pallotta, ha fatto un’esperienza alla Roma qualche anno fa in tandem con Norman, curando la preparazione atletica, con Garcia, Spalletti e il primo anno di Di Francesco. Già dalla fine della passata stagione il presidente lo ha rispedito a Roma, per capire la preoccupate situazione dei cinquantadue infortuni muscolari. Si è rivisto già un paio di volte dall’inizio della nuova stagione: si è fermato qualche giorno, il tempo di relazionare al presidente sull’attività dei preparatori atletici, con la massima attenzione ad evitare altri problemi muscolari.

Roma, tra i fedelissimi di Pallotta c'è anche Alex Zecca 

Alex Zecca è amico personale di Pallotta, grande appassionato di calcio. Era in tribuna alla prima di campionato contro il Genoa ed è andato via prima del derby. Dovrebbe tornare per l’esordio in Europa League. Ma l’uomo sempre presente di Pallotta è Guido Gombar, dall’inizio dell’avventura americana responsabile della sicurezza. Manager discreto e forte nelle relazioni. Nulla accade a Trigoria senza che il presidente lo sappia con questo pool di uomini fidatissimi.

Totti: "Questa Roma è divertente". Poi scherza: "Futuro? Lo steward!"

Tutte le notizie di Roma

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

SERIE A - 7° GIORNATA
SABATO 05 OTTOBRE 2019
Spal - Parma 1 - 0
Verona - Sampdoria 2 - 0
Genoa - Milan 1 - 2
DOMENICA 06 OTTOBRE 2019
Fiorentina - Udinese 1 - 0
Atalanta - Lecce 3 - 1
Bologna - Lazio 2 - 2
Roma - Cagliari 1 - 1
Torino - Napoli 0 - 0
Inter - Juve 1 - 2
MERCOLEDÌ 18 DICEMBRE 2019
Brescia - Sassuolo 20:45

 

Calciomercato in Diretta