Roma
0

Roma al lavoro per Smalling e Mkhitaryan. Fonseca: "Voglio tenerli entrambi"

Il club e gli agenti lavorano per abbassare le pretese di Manchester e Arsenal, ma intanto il tecnico portoghese lancia un messaggio chiaro alla dirigenza: trattenere i due giocatori anche per la prossima stagione

Roma al lavoro per Smalling e Mkhitaryan. Fonseca: "Voglio tenerli entrambi"
© Getty Images

ROMA - La Roma si sta godendo i suoi due uomini chiave arrivati dalla Premier League, pensando però anche al futuro. Chris Smalling ed Henrikh Mkhitaryan sono tra i protagonisti della vittoria contro il Lecce, ma più in generale, sono i due senatori che stanno aiutando la Roma a fare quel salto di qualità mentale tanto voluto da Fonseca e dai tifosi. Il difensore centrale è arrivato la scorsa estate dal Manchester United, il trequartista invece dall'Arsenal: entrambi in prestito secco, al termine della stagione dovranno tornare nei rispettivi club a meno di trattative con la Roma per restare. 

Roma, Dzeko: "La vittoria ci dà forza". Mkhitaryan: "Crediamo nel quarto posto"

Chi vuole fortemente il loro acquisto è il tecnico Paulo Fonseca, che ieri in un'intervista a Sky Sports ha ammesso la volontà di trattenerli entrambi: "Vorrei che Smalling restasse a Roma, ne stiamo parlando. Non so se sia possibile a causa della situazione con il Manchester United, ma vorrei tanto che Chris restasse qui con noi perché è molto importante. È un grande giocatore e un grande uomo. Ha sempre un atteggiamento positivo e per questo e altri motivi sarei felice se restarre qui con noi". Su Mkhitaryan: "Mkhi durante questa stagione ha avuto alcuni infortuni ma ora sta tornando e sta dimostrando la sua qualità", le parole di Fonseca. "Vediamo. È un giocatore con grande qualità e fantasia, vorrei che restasse anche lui alla Roma". 

Smalling e Mkhitaryan, destino legato alla Champions

Il destino dei due giocatori è legato però alla qualificazione alla prossima Champions League. Il quarto posto è distante tre punti (l'Atalanta ha però una partita in meno), ma i giocatori e il tecnico hanno fiducia nel raggiungimento dell'obiettivo alla fine della stagione. O forse è una speranza. Perché se Fonseca lo ha ammesso apertamente, Smalling e Mkhitaryan hanno lanciato i segnali giusti ai due club e ai rispettivi agenti per poter restare alla Roma anche i prossimi anni.

Roma, gol di Kolarov ma la Curva non perdona: fischi e cori contro il serbo

James Featherstone e Mino Raiola hanno già aperto il dialogo rispettivamente con Manchester United e Arsenal per poter liberare i giocatori: i 'Red Devils' chiedono 20 milioni di euro, un po' meno invece l'Arsenal (sui 18 milioni) per l'armeno che ha il contratto in scadenza un anno prima del difensore, nel 2021. Considerando anche l'ingaggio elevato dei due giocatori (rientrano nella top 5 dei più pagati nella rosa della Roma), l'affare potrà concludersi soltanto con i soldi della qualificazione alla Champions League. Intermediari e agenti (quelli di Smalling ieri erano all'Olimpico) intanto stanno cercando di abbassare il prezzo dei cartellini dei due giocatori.

"Il futuro? Vedremo tra tre mesi. Voglio giocare e far bene ma posso dire che qui mi piace tutto: la città, la squadra e i tifosi", le parole di Mkhitaryan nel post Roma-Lecce. L'armeno in Italia si trova bene, a Roma frequenta anche suoi connazionali della comunità di Roma oltre ai componenti dell'ambasciata a Via Venti Settembre. Tra qualche settimana diventerà anche papà e il primogenito nascerà nella Capitale: insomma, l'Italia è nel cuore del giocatore che già parla la lingua fluentemente. 

Roma, effetti del Coronavirus all'Olimpico: mascherine, guanti e qualche assente

Fonseca: "Mikhi è un giocatore importantissimo"

 

Tutte le notizie di Roma

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Squadra PT Squadra PT
Juve 63 Sassuolo 32
Lazio 62 Cagliari 32
Inter 54 Fiorentina 30
Atalanta 48 Udinese 28
Roma 45 Torino 27
Napoli 39 Sampdoria 26
Milan 36 Genoa 25
Verona 35 Lecce 25
Parma 35 Spal 18
Bologna 34 Brescia 16
SERIE A - 26° GIORNATA
SABATO 29 FEBBRAIO 2020
Lazio - Bologna 2 - 0
Napoli - Torino 2 - 1
DOMENICA 01 MARZO 2020
Lecce - Atalanta 2 - 7
Cagliari - Roma 3 - 4
DOMENICA 08 MARZO 2020
Parma - Spal 0 - 1
Milan - Genoa 1 - 2
Sampdoria - Verona 2 - 1
Udinese - Fiorentina 0 - 0
Juve - Inter 2 - 0
LUNEDÌ 09 MARZO 2020
Sassuolo - Brescia 3 - 0