Roma
0

Roma, un tesoretto dai prestiti. Da Coric a Karsdorp, ecco chi può essere ceduto

La scheda degli otto giocatori in prestito che potrebbero fornire un buon bottino al club per il mercato estivo

Roma, un tesoretto dai prestiti. Da Coric a Karsdorp, ecco chi può essere ceduto
1 di 4 Successiva

ROMA - Il calcio si ferma per l'emergenza Coronavirus, è un buon momento allora per fare un punto della situazione sui tanti giocatori della Roma adesso in prestito in giro per l'Europa. Petrachi può sorridere, perché nell'ultimo mese (prima dello stop) molti tesserati giallorossi hanno dato buone risposte sul campo: segnali incoraggianti in vista del prossimo mercato estivo, quando scadranno i prestiti e i vari club dovranno decidere se riscattare o meno i rispettivi giocatori. La Roma potrebbe ricavare un tesoretto di quasi sessanta milioni al determinarsi di varie cessioni, seppur con plusvalenze quasi minime. 

Rick Karsdorp - Feyenoord

Monchi lo aveva acquistato nel 2017 per 14 milioni di euro. Tanti infortuni, poco campo (solamente 15 presenze) così la scorsa estate è volato nuovamente al Feyenoord con la speranza di poter ritornare a spingere sulla fascia destra. Un infortunio all'inguine gli ha fatto saltare sei partite, poi però ha trovato continuità e non si è più fermato. Ventiquattro presenze stagionali e due gol, il club olandese è soddisfatto dell'acquisto: “Devo fare i complimenti a Karsdorp - le parole dell’ex calciatore Ronald de Boer -. Sta tornando ai suoi livelli. Alla Roma non ha avuto ciò che voleva, ora lo vedi correre anche all’ottantesimo. È fantastico da vedere e con lui il Feyenoord è più difficile da battere". E adesso il Feyenoord sta pensando di acquistarlo a titolo definitivo. Al termine del prestito secco, il club olandese potrebbe presentare un'offerta di circa otto milioni di euro, che la Roma sicuramente non rifiuterebbe. Un buon bottino che garantirebbe alla Roma una piccola plusvalenza e l’addio ad un ingaggio superiore ai due milioni.

Cessione: 8 milioni, 3 milioni di plusvalenza

Roma, Friedkin può cambiare il calcio italiano

Steven Nzonzi - Rennes

La metamorfosi di Nzonzi. Da giocatore 'emarginato' nel Galatasaray, a leader dello spogliatoio e del centrocampo del Rennes. Il centrocampista è tornato ai suoi livelli da quando gioca nella Ligue 1, un elemento chiave della squadra rivelazione e terza nella classifica del campionato francese. "Si è unito al collettivo in una sola settimana. Parla con il più 'anziano' e il più giovane, ride con tutti. Ha già un ottimo feeling con i giocatori", ha ammesso il portiere del Rennes Mendy. Al Galatasaray, squadra nella quale ha militato in prestito fino a gennaio, aveva litigato con tutti, adesso invece è assoluto protagonista. Sette presenze da quando è arrivato in Francia, tutte ottime prestazioni che lo hanno già trasformato in un beniamino dei tifosi. In caso di qualificazione alle coppe europee il Rennes potrà tenere il giocatore in prestito per un'altra stagione, facendo risparmiare alla Roma un ingaggio da 3,1 milioni di euro. Tuttavia il club potrebbe anche pensare, qualora dovessere arrivare gli introiti della Champions, di acquistare il cartellino del francese: con 13,25 milioni il club giallorosso non farebbe una minusvalenza. 

Il tifoso ai tempi del Coronavirus: sul terrazzo canta "Grazie Roma" a squarciagola

1 di 4 Successiva
Tutte le notizie di Roma

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

SERIE A - 5° GIORNATA
VENERDÌ 23 OTTOBRE 2020
Sassuolo - Torino 3 - 3
SABATO 24 OTTOBRE 2020
Atalanta - Sampdoria 1 - 3
Genoa - Inter 0 - 2
Lazio - Bologna 2 - 1
DOMENICA 25 OTTOBRE 2020
Cagliari - Crotone 4 - 2
Benevento - Napoli 1 - 2
Parma - Spezia 2 - 2
Fiorentina - Udinese 3 - 2
Juve - Verona 1 - 1
LUNEDÌ 26 OTTOBRE 2020
Milan - Roma 3 - 3