Roma
0

Roma, Monchi si vanta: "Il mio modo di lavorare è un modello di successo"

Il diesse spagnolo nonostante il fallimento alla Roma, considera vincente il suo modello di acquisti e cessioni

Roma, Monchi si vanta:
© Bartoletti

ROMA - I due anni trascorsi a Roma non hanno lasciato il segno, anzi, l'addio è arrivato tra le polemiche dei tifosi e quelle del presidente Pallotta. Ramon Monchi dopo il suo periodo in giallorosso ha deciso di tornare al Siviglia, per provare a ricostruire una squadra vincente come quella che aveva lasciato prima dell'esperienza italiana: “Molte delle cose che avevo in mente il giorno del mio ritorno sono state realizzate, il club è cresciuto molto mentre ero a Roma - ha ammesso il diesse in un'intervista rilasciata alla radio del Siviglia  -. Adesso l’obiettivo è crescere ancora e sono salito su questo treno per aiutare con la mia esperienza e le mie conoscenze. Ho ancora i miei pregi e i miei difetti, ma sono maturato e l’esperienza di permette di analizzare le cose con maggiore freddezza”.

Totti e lo scoop ad Aquilani: "Ho deciso, torno a giocare!"

Alla Roma Monchi non è riuscito a scorprire quei giocatori che sono arrivati poi a diventare di primo livello: al Siviglia continuerà però su questo modello, considerato vincente dal diesse. “Dietro a delle plusvalenze c’è tutto un lavoro dietro da fare. Bisogna prendere giocatori a prezzi convenienti per poi poterli vendere quando il loro valore è salito. Lavorare in questo modo non mi genera alcun trauma, perché so che questo è un modello di successo. Costruiremo un modello che ci lasci la possibilità di decidere se vendere o meno i giocatori”.

Totti ad Aquilani: "Torno a giocare!"

Monchi ha poi evidenziato un aspetto chiave del Siviglia di questo secolo: “L’esigenza è una delle leve su cui il club è cresciuto, è nel nostro dna. Vorrei combinarla con un’altra serie di qualità, come l’unione, la maturità, la fiducia. Questo progetto negli ultimi anni ha sempre avuto esigenza e umiltà. Abbiamo dovuto capacità di assumere in ogni momento i ruoli necessari. L’esigenza non si può perdere, ma non deve nemmeno trasformarsi in frustrazione. Non andare in Champions League non sarebbe un fallimento. Voglio andare, mi sveglio sognandolo ogni giorno, ma essere quinto non è un fallimento, è qualcosa che può essere migliorato”.

Totti a casa: corsa, piscina, videochiamate e film

Toni prende in giro Totti: "I gol a calciotto? Sono finti, crea la scenetta!"

Tutte le notizie di Roma

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Squadra PT Squadra PT
Juve 76 Cagliari 41
Atalanta 70 Parma 40
Inter 68 Fiorentina 36
Lazio 68 Sampdoria 35
Roma 54 Udinese 35
Napoli 52 Torino 34
Milan 50 Genoa 30
Sassuolo 46 Lecce 29
Verona 44 Brescia 21
Bologna 42 Spal 19
SERIE A - 33° GIORNATA
MARTEDÌ 14 LUGLIO 2020
Atalanta - Brescia 6 - 2
MERCOLEDÌ 15 LUGLIO 2020
Sampdoria - Cagliari 19:30
Bologna - Napoli 19:30
Milan - Parma 19:30
Lecce - Fiorentina 21:45
Roma - Verona 21:45
Sassuolo - Juve 21:45
Udinese - Lazio 21:45
GIOVEDÌ 16 LUGLIO 2020
Torino - Genoa 19:30
Spal - Inter 21:45