Totti: "Io alla Roma senza Pallotta? Mai dire mai. Difficile lo stadio a Tor di Valle"

L'ex capitano in diretta Instagram con Bonolis: "Avrei voluto portare Barella alla Roma, non ce l'ho fatta"
Totti: "Io alla Roma senza Pallotta? Mai dire mai. Difficile lo stadio a Tor di Valle"
6 min
TagsRomaTottiBonolis

ROMAAltro appuntamento con le dirette Instagram di Francesco Totti che questa volta è stato ospite del conduttore Paolo Bonolis. Tanti temi affrontati - anche con ironia - tra i due: da Cassano, a Barella, fino a un suo possibile ritorno alla Roma dopo l'addio di Pallotta.

Cassano?
“Ha sprecato tanto talento. Si è espresso al 30%. Antonio però è il numero uno. Tecnicamente è il giocatore che mi ha fatto divertire più di tutti, giocavamo ad occhi chiusi. Lui è matto, e se fai la diretta con lui impazzisci. Devi mettere i sottotitoli, come Gomorra”. 

Su Tonali.
"Per Tonali farei carte false. Sotto tutti i punti di vista, diventerà uno dei centrali più forti del mondo. Come Gerrard, De Rossi o Lampard. E’ un misto tra Pirlo e Gattuso anche, ha tutto quello che può avere un giocatore. Ha un cambio di passo incredibile, è bravo tecnicamente e di testa, è sempre lucido. Sia nelle partite importanti sia nelle partite facili".

Barella?
“È stato uno dei miei pupilli, è uno che avrei portato alla Roma ma purtroppo non ci sono riuscito”. 

Roma-Friedkin, non è finita. Il club: "Contatti in corso, ma rallentati"

Un consiglio da evitare per gli aspiranti osservatori?
“In primis devono capire di calcio. Ormai sono tutti osservatori, ma se non sai l’Abc è inutile continuare… Al di fuori del campo sono tutti giocatori e tutti allenatori, ma quando sei dentro il campo è tutto più complicato”.

L'osservatore?
"È bello perché rimarrò nel mondo del calcio, guarderò le partite e visionerò tanti giovani. Spero di essere un aiuto per tanti calciatori".

La Lazio?
"Stanno facendo un campionato incredibile. Un applauso a Inzaghi e alla squadra. Tare è un grande direttore sportivo"

La Curva Sud?
"Mi manca, ma fino a un certo punto. Perché la Curva resterà sempre con me".  

Roma, il piano del Feyenoord per tenere Karsdorp

Salah?
"Non ci abbandonato, la società in quel momento stava in crisi e doveva vendere qualche giocatore e lui aveva mercato. Tante cose le persone non le sanno".

Totti: "Stadio a Tor di Valle? Difficile"

Lo stadio?
"Sarà molto difficile, ci vuole tempo. Dovrebbero cambiare la zona, perché la vedo molto complicata". 

Totti: "Io alla Roma senza Pallotta? Mai dire mai. Lo stadio? Non credo si farà"
Guarda il video
Totti: "Io alla Roma senza Pallotta? Mai dire mai. Lo stadio? Non credo si farà"

Come sta Zaniolo?
"Sta recuperando, anche lui ha fatto qualche diretta. Ma non deve affrentare i tempi". 

Quanto l’ambiente romano ha influito sul suo percorso.
"Zaniolo è fortissimo, ma ancora deve dimostrare tanto perché è all’inizio. Quando farà 100 partite consecutive ad alti livelli allora potremo giudicarlo. Ha margini di miglioramento. Nel mio percorso ho incontrato Mazzone, che mi ha cresciuto in tutto e per tutto. Zaniolo ha conosciuto Di Francesco che ci ha sempre creduto. Anche perché puoi trovare l’allenatore che punta solo sugli anziani e non vede i giovani e quindi non riesci a importi. Il problema di Roma è che è una piazza dove non puoi sbagliare, anche se sei giovane. E’ impossibile gestire quella pressione se sei giovane. Devi avere delle persone alle spalle che ti proteggono. A Roma è dura, puoi passare dalle stelle alle stalle in un attimo".

Pallotta?
"Ognuno ha le sue idee. C'è a chi piace e a chi non piace". 

Comprati la Roma.
"Pallotta vuole un po' troppo". 

Lo spogliatoio?
"È l'unica cosa che mi manca. Era tutto: divertimento, incazzatura, l'aiuto. In quel posto c'era di tutto e di più. Sentivi delle cose uscire da alcune bocche ed era impensabile". 

Roma, niente Trigoria? Ecco in quali parchi i giocatori potrebbero allenarsi

Romagnoli può diventare Nesta?
"È un buon giocatore, è cresciuto a Trigoria. Se è capitano del Milan ha buone possibilità"

"Francesco, ci racconti una barzelletta?" La risposta di Totti è esilarante
Guarda il video
"Francesco, ci racconti una barzelletta?" La risposta di Totti è esilarante

Totti: "Torno alla Roma? Mai dire mai"

Un ritorno alla Roma senza Pallotta?
"Nella vita mai dire mai". 

Ibrahimovic?
"Mi fa impazzire per come gioca. Può sempre vincere, ha una mentalità diversa dagli altri". 

Florenzi?
"Lo sento spesso, lo saluto". 


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti