Roma
0

El Shaarawy: "La Roma è una famiglia, a gennaio stavo per tornare"

L'attaccante giallorosso in diretta Instagram con Fabio Cannavaro: "Avevo bisogno di giocare e avevo parlato con i giallorossi. Poi non se ne è fatto più nulla"

El Shaarawy: "La Roma è una famiglia, a gennaio stavo per tornare"

ROMA - Stephan El Shaarawy ospite di Fabio Cannavaro in una diretta Instagram. Entrambi in questo momento sono in Cina, il primo per giocare con lo Shanghai Shenhua, il secondo per allenare il Guangzhou Evergrande. Il Faraone ha raccontato la sua prima esperienza al Milan, circondato da grandi campioni, poi del suo passaggio in giallorosso: "Sono affezionato a Roma. Lì ho costruito molto più che un percorso calcistico, per me Roma è stata la rinascita dopo Monaco. Poi ho costruito un bel rapporto con tutti lì. È stato il posto dove mi sono sentito più a casa, all'interno di una grande famiglia. Quando sono tornato a Roma e sono andato allo stadio, ho apprezzato tantissimo l'affetto che ho sentito nonostante fossi andato via".

Tutte le notizie sulla Roma

È sfumato il tuo ritorno a gennaio... 
"C'era la possibilità di tornare in Italia. Quando è scoppiato il virus, io avevo parlato con la società dicendogli che avevo bisogno di giocare per guadagnarmi un posto all'Europeo. Avendo già avuto una grande considerazione da parte di Mancini nonostante il mio trasferimento in Cina, ero pronto a tornare per giocare con regolarità. Poi però non se ne è più fatto niente. C'erano stati contatti con due squadre. Una era la Roma. Una città dove mi piacerebbe andare? Londra non è male, è una bella città anche se a me piacciono di più quelle di mare". 

Totti: "Voglio portare Tonali nella mia scuderia. Se è sveglio accetta"

El Shaarawy: "Roma una famiglia, a gennaio potevo tornare"

Tutte le notizie di Roma

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti