Fonseca felice, la Roma sta bene. Zaniolo calcia, Diawara sprinta e Pastore...

Buone notizie a Trigoria, il tecnico ha visto i giocatori in forma ed è particolarmente soddisfatto degli ex infortunati
Jacopo Aliprandi

ROMA - La Roma sta bene, sopra ogni aspettativa. Fonseca dopo due settimane di allenamento individuale è rimasto molto contento per come ha ritrovato la squadra, seppur negli allenamenti individuali. I giocatori hanno mantenuto la forma, fisicamente stanno bene (eccetto lo stop di Perotti, uno però propenso all'infortunio) e mentalmente sono carichi per ripartire e dare il massimo in questo mini ritiro che anticipa la ripresa del campionato. Già dai primi giorni di allenamento il tecnico aveva ritrovato la squadra in buone condizioni, grazie anche alla voglia dei ragazzi di ritornare in campo e terminare la stagione: la volontà di non restare fermi sei mesi, unita ovviamente alla professionalità dei giocatori e all'aiuto dello staff giallorosso ha garantito il rispetto del piano alimentare e d'allenamento durante il lockdown. Anche per questo, visto lo sforzo fatto per due mesi (sommato anche al taglio stipendi) i giocatori non vorrebbero nuovamente sottoporsi a due settimane di isolamento a Trigoria per la prima fase degli allenamenti collettivi. 

Roma, Pallotta flop: tutte le parole nel vuoto

Roma, Zaniolo calcia, corre e scatta

La squadra intanto continua ad allenarsi individualmente, intensificando il lavoro sulla parte atletica. Come fatto al rientro al Fulvio Bernardini, in questa settimana il preparatore Nuno Romano ha aumentato i carichi per migliorare ritmo e fiato, quello che gli atleti non sono riusciti ad allenare durante il lockdown. Buoni segnali sono arrivati dagli ex infortunati, uno su tutti Nicolò Zaniolo.

Come anticipato la settimana scorsa, il talento giallorosso ha già cominciato a utilizzare (individualmente) il pallone, per riprenderci confidenza e testare il ginocchio infortunato a gennaio. I progressi sono stupefacenti: oltre a qualche tiro in porta (senza forzare), il ragazzo ha già cominciato da un po' ad allenarsi con gli scatti, i cambi di direzione e le ripetute. Tra un mese sarà pronto, a luglio potrà di nuovo scendere in campo. Fonseca ha parlato con lui, si è complimentato per i suoi atteggiamenti durante l'isolamento e per come ha affrontato la riabilitazione: a vent'anni, non è da tutti affrontare l'infortunio in questo modo, soprattutto se gran parte del tempo ha dovuto lavorare dentro casa e senza il (giusto) 'pressing' dei fisioterapisti del club.

Roma, i tifosi: "Zaniolo e Pellegrini incedibili! Ma Petrachi che fa a Trigoria?"

La Roma si allena a Trigoria: piccoli gruppi e distanziamento sociale
Guarda la gallery
La Roma si allena a Trigoria: piccoli gruppi e distanziamento sociale

Diawara, niente tutore: pronto al rientro

È stato impeccabile, come Amadou Diawara. Un altro giocatore ormai ristabilito e che ha ricevuto i complimenti di Fonseca. Il centrocampista ormai forza il menisco e non sente dolore, il peggio è passato (ma resta il dubbio legato a una futura operazione) ed è pronto per scendere in campo. Niente più tutore né kinesio taping, il centrocampista corre, sprinta e usa il pallone senza problemi. Per la ripresa sarà pronto a tornare in campo e ad aiutare la squadra. 

Pastore, due settimane senza infortuni

Ed è quello che spera di fare anche Javier Pastore, da due settimane in campo senza problemi fisici. La normalità per molti, una buona notizia per lui. L'infortunio all'anca che lo ha tenuto fuori da novembre sembra essere alle spalle, anche se qui saranno fondamentali le sedute di squadra, i movimenti in partitella per capire se tutti i dolori sono ormai un ricordo. Il polpaccio che lo ha tormentato per un anno e mezzo non è al momento una preoccupazione, grazie anche alle precauzioni adottate dalla Roma già dallo scorso ottobre. Il "Flaco" in allenamento, soprattutto quando utilizza il pallone, indossa dei calzettoni a compressione graduata per aiutare l’ottimale recupero del ritorno venoso nella circolazione sanguigna. Pastore spera di poter tornare in campo alla ripresa, così come lo spera Fonseca che vuole il suo aiuto per la corsa alla Champions League.

Totti: "Mi sono tenuto stretto la Roma, anche quando Ilary mi spingeva al Real" 

Roma, Zaniolo è già al top: corsa sui campi di Trigoria
Guarda il video
Roma, Zaniolo è già al top: corsa sui campi di Trigoria

Commenti