Roma
0

Roma, senti Florenzi: "Voglio dare tutto me stesso per il Valencia e i tifosi"

Il terzino in prestito al club spagnolo è pronto per la ripresa della stagione

Roma, senti Florenzi:
© EPA

ROMA - Alessandro Florenzi è pronto per riprendere il campionato, ma soprattutto per dimenticare i suoi primi sfortunati mesi in prestito al Valencia. Tra l'espulsione, la varicella, la pandemia e qualche scivolone mediatico il terzino non è riuscito a farsi amare dai tifosi. Situazione che vuole cambiare a partire dalla prima gara alla ripresa della Liga. "Mi sento bene - ha ammesso il terzino in un'intervista al sito del Valencia -.Siamo stati a casa per due mesi, ho cercato di sfruttare al massimo questo periodo per tenermi in forma dal punto di vista fisico. Ora abbiamo iniziato gli allenamenti con i compagni, speriamo di riunirci il prima possibile e di tornare a fare squadra perché vogliamo iniziare la stagione nel miglior modo possibile".

Calafiori nel limbo: a breve l'incontro con Raiola. E dalla Roma nessuna chiamata

Sull’inizio a Valencia e la ripartenza del calcio
"Non è stato facile, all’inizio ho giocato solo tre partite. Poi ho preso la varicella, e alla fine ci si è messo di mezzo anche il Covid… Non sono stato in grado di godermi l’atmosfera di Valencia, quella che si respira nello stadio. Non vedo l’ora di poterlo fare ed apprezzare il calcio di questa città. Non sarà facile giocare senza i nostri tifosi, tutti conoscono la loro forza: un segnale è arrivato anche nella seconda partita contro l’Atalanta. Quella notte ci hanno sostenuto fuori dallo stadio. Sicuramente sarà diverso giocare così, ma vogliamo dargli comunque una gioia in questi tempi difficili".

Il lockdown in casa è stato difficile?
"Sicuramente non siamo abituati a stare a casa per così tanto tempo. Mi sono divertito il più possibile stando con mio figlio e giocando la maggior parte del tempo con lui, non è abituato a vedere suo padre a casa per così tanto. Ho lavorato duramente per essere pronto e non vedo l’ora di giocare di nuovo".

Bustos, l'agente: "Per la Roma è una priorità". E spunta il 'like' al tifoso

Sul contatto con le persone della città
"Sì e ora in questa situazione posso farlo sicuramente un po’di più. Sono andato a correre vicino al fiume un paio di volte e ho visto molte persone indossare la maglia del Valencia".

Sul suo desiderio di aiutare la squadra a raggiungere gli obiettivi nel finale di stagione
"Il mio obiettivo in questo momento è aiutare la squadra. Voglio dare il cento per cento per questa maglia, lottare dal primo minuto fino alla fine, cercando sempre di dare una mano ai miei compagni di squadra. Il nostro obiettivo è vincere quante più partite possibili. Non vediamo l’ora di lottare per questa maglia. Siamo pronti a combattere".

Sono rimaste undici giornate…
"Penso che dovremmo pensare partita per partita, provare a fare del nostro meglio e portare a casa quante più vittorie possibili per raggiungere l’obiettivo. Ad oggi è alla nostra portata".

Sull’atmosfera del Mestalla…
"E’ un peccato giocare senza tifosi, perché sappiamo quanto spingono al Mestalla. Sono il nostro dodicesimo uomo. Daremo tutto sul campo".

Tutte le notizie sulla Roma

Florenzi: "A fine prestito parlerò con Fonseca per decidere il mio futuro"

Tutte le notizie di Roma

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Squadra PT Squadra PT
Juve 75 Cagliari 39
Lazio 68 Parma 39
Inter 64 Fiorentina 34
Atalanta 63 Sampdoria 32
Milan 49 Udinese 32
Roma 48 Torino 31
Napoli 48 Lecce 28
Verona 42 Genoa 27
Bologna 41 Brescia 21
Sassuolo 40 Spal 19
SERIE A - 31° GIORNATA
MARTEDÌ 07 LUGLIO 2020
Lecce - Lazio 2 - 1
Milan - Juve 4 - 2
MERCOLEDÌ 08 LUGLIO 2020
Fiorentina - Cagliari 19:30
Genoa - Napoli 19:30
Torino - Brescia 21:45
Roma - Parma 21:45
Atalanta - Sampdoria 21:45
Bologna - Sassuolo 21:45
GIOVEDÌ 09 LUGLIO 2020
Spal - Udinese 19:30
Verona - Inter 21:45