Roma
0

Roma, Fonseca: “Lavoriamo per Smalling, sono fiducioso. Dubbio Dzeko col Brescia”

Le parole del tecnico giallorosso alla vigilia della sfida contro il Brescia

Roma, Fonseca: “Lavoriamo per Smalling, sono fiducioso. Dubbio Dzeko col Brescia”
© LAPRESSE

ROMA - La Roma a Brescia per cercare la prima vittoria in trasferta dalla ripresa del campionato. La squadra di Paulo Fonseca volerà domani mattina in Lombardia per affrontare la squadra di Lopez e confermare i passi avanti visti contro il Parma e strappare altri tre punti per mantenere il quinto posto. Questo pomeriggio il tecnico portoghese è intervenuto in conferenza stampacon l'ormai solita modalità "a distanza" per i protocolli di sicurezza post Coronavirus. L’allenatore romanista infatti ha rilasciato le dichiarazioni tramite i microfoni di Roma TV, con un giornalista del club che ha letto le domande raccolte ieri dagli organi di stampa. 

Questo pomeriggio è andato in scena il sorteggio dell’Europa League. Che idea si è fatto? Avrà Smalling?
"In questo momento sono tutte sfide difficili. In questo momento non dobbiamo pensare troppo avanti. Pensiamo solo al Siviglia. Se vinciamo vedremo. Smalling? Speriamo di averlo in Europa League".

Tutte le notizie sulla Roma

Potrebbe ricorrere alla difesa a tre con Fazio? Quale è la situazione di Dzeko?
"Giocheremo con la difesa a tre e Fazio sostituirà Cristante. Dzeko ha giocato molto e ha lavorato molto difensivamente nell’ultima partita. Gli ho parlato ieri, era molto stanco. Gli parlerò anche oggi e poi decideremo per domani".

Kolarov può giocare nella difesa a tre?
"Ho già detto che giocherà Fazio, ma anche Kolarov può farlo perché ci ha giocato in passato".

E’ soddisfatto della stagione di Pellegrini? Cosa gli manca per passare da grande talento a campione affermato?
"Lo sapete, non sono mai soddisfatto. Mi piace tanto Pellegrini, è un giovane che deve migliorare. Non possiamo dimenticare che ha avuto problemi fisici, è stato infortunato. Può e deve migliorare".

Olympiacos o Wolverhampton: ecco i pericoli della Roma... dopo il Siviglia

Quanto conta la condizione fisica, mentale e tecnica in questo momento?
"Tutti gli aspetti sono importanti, se stiamo bene mentalmente lo siamo anche tatticamente e così via. Sono aspetti collegati. Non posso dire che un aspetto vale cento e un altro zero".

Quando esclude per scelta tecnica è perché non stanno bene fisicamente o perché non sono concentrati? Kluivert è disponibile?
"Sono situazioni diverse. La scelta di Bruno Peres era una scelta e basta. Kluivert non mi è piaciuto in allenamento prima della partita, ne ho parlato con lui e per questo non lo h convocato. Ieri si è allenato bene e se oggi lo farà domani sarà un’opzione per noi".

Ha ricevuto garanzie dal club per avere Smalling ad agosto?
"Stiamo lavorando per questo".

Roma, ecco il sorteggio di Europa League

Olympiacos o Wolverhampton: ecco i pericoli della Roma... dopo il Siviglia

Se sarà confermato il modulo del Parma chi potrà sostituire Mkhitaryan? Quanti minuti ha Zaniolo?
"Abbiamo molti calciatori che possono fare quel ruolo, vedremo domani. Zaniolo è stato tanto tempo infortunato, ora dobbiamo scegliere il tempo giusto per farlo tornare a giocare sempre più minuti. La squadra però è la cosa più importante, devo prima pensare a questo. Se abbiamo la possibilità di farlo giocare, allora giocherà più minuti, altrimenti non lo farà".

Kolarov è in ritardo di condizione rispetto a Spinazzola?
"È  stata una mia scelta. Spinazzola ha fatto due buone partite. Se domani voglio giocare con Kolarov so che lui è pronto, perché lavora bene e con qualità. So che sarà eventualmente pronto per giocare".

Contro il Parma avete sfruttato molto le corsie esterne. E’ stata mancanza di precisione tecnica o occupazione poco funzionale dell’area?
"Dobbiamo capire gli avversari e la partita. Il Parma difende bene vicino all’area di rigore. Dobbiamo migliorare l’occupazione degli spazi, perché possiamo fare meglio".

Farà pochi cambi?
"Abbiamo due indisponibilità, ma non voglio cambiare molto. Vedremo questa situazione di Dzeko".

Al momento Veretout è stato uno dei migliori. Lo ritiene imprescindibile?
"Nessuno è imprescindibile, ma posso dire che è in un grande momento. È  importantissimo per noi".

Zaniolo, allarme Roma: Juve all'assalto

Zaniolo, allarme Roma: Juve all'assalto

 

Tutte le notizie di Roma

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti