Roma, nella tela di Rangnick c'è Schick. E il Verona prende Cetin

Il Lipsia non vuole spendere i 25 milioni chiesti dai giallorossi per l'attaccante, il club rossonero si è inserito nella trattativa

© EPA

ROMA - Nella tela di Rangnick il centravanati potrebbe arrivare proprio dal suo Lipsia. Il nuovo Milan sta infatti puntando coon forza su Patrik Schick, attaccante in questa stagione in prestito al club della Red Bull con il quale ha realizzato dieci gol in ventidue presenze. La squadra tedesca nonostante il buon rendimento del ceco non ha infatti intenzione di riscattare il romanista per 25 milioni di euro (nonostante la maxi cessione al Chelsea di Timo Werner), favorendo così l'inserimento del Milan che vuole regalare al prossimo tecnico un attaccante di prospettiva ma che ha già anche avuto esperienze in Serie A. Al termine della stagione e ufficializzato l'arrivo di Rangnick, Massara comincerà la trattativa con la Roma per Shick, cercando di limare la distanza tra la domanda (25 milioni) e la futura offerta (20) dei rossoneri. 

Il feeling con Dzeko e i gol salva-Roma: Mkhitaryan è l'arma in più di Fonseca

La Roma intanto conitnua a muoversi nel mercato in uscita, per sfoltire la rosa, realizzare un tesoretto per far quadrare i conti e abbassare il monte ingaggi. Perotti è richiesto negli Emirati (Al-Shabab), Olsen in Turchia (Fenerbahce), Pastore negli Stati Uniti (Inter Miami) e Karsdorp in Olanda (sondaggio del PSV). In dirittura d'arrivo anche la cessione di Mert Cetin all'Hellas Verona: il centrale turco è stato ceduto in prestito con diritto di riscatto. La Roma ha chiesto di mantenere il controllo sul giocatore arrivato la scorsa estate dal Genclerbirligi, riservandosi un diritto di controriscatto fissato a 15 milioni di euro.

Roma, Dzeko parla all'orecchio di Lukaku. I tifosi preoccupati: "Va all'Inter"

Spinazzola dà e toglie, l’Inter riprende la Roma nel finale
Guarda la gallery
Spinazzola dà e toglie, l’Inter riprende la Roma nel finale

Da non perdere





Commenti