Pellegrini: "Non ce la facciamo più a giocare senza tifosi". Poi l'aneddoto...

Il vicecapitano giallorosso ricorda quando da bambino andava allo stadio per vedere le partite della Roma
Pellegrini: "Non ce la facciamo più a giocare senza tifosi". Poi l'aneddoto...© LAPRESSE

ROMA - Lorenzo Pellegrini è un papà, il vicecapitano della Roma e per una volta anche giudice. Il ventiquattrenne giallorosso ha fatto parte della mini giuria composta anche da Spinazzola, Calafiori, Cristante e Bruno Conti per il concorso del club "Romanisti da una vita" dedicato ai nonni tifosi. Scegliendo la foto più bella, Pellegrini si è lasciato andare anche a una considerazione sull'inevitabile assenza dei tifosi allo stadio per la pandemia: "Questa foto ritrae il nonno allo stadio insieme alla nipotina. È una bella foto anche perché si vedono i tifosi allo stadio. Non ce la facciamo più a giocare senza tifosi". 

Petrachi 'snobba' Pinto: "Per me non è un ds. Zaniolo? La Juve è innamorata..."

Il vicecapitano giallorosso ha poi ricordato una scena di quando era bambino e andava a vedere le partite della Roma all'Olimpico: "Allo stadio tutti sono in piedi, e spesso i più piccoli non riescono a vedere il campo. Io chiedevo al mio papà se mi prendeva in braccio per vedere la partita. Queste scene sono sempre belle". 

Calafiori-Roma: il rinnovo è ormai fatto

Roma, è una magia il primo gol di Calafiori: Fonseca aritmeticamente primo
Guarda la gallery
Roma, è una magia il primo gol di Calafiori: Fonseca aritmeticamente primo

CorrieredelloSport.fun, gioca gratis, fai il tuo pronostico e vinci Buoni Amazon!

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti