Fonseca: "Roma ambiziosa, vogliamo vincere. Voglio una squadra aggressiva"

Le parole del tecnico portoghese alla vigilia della sfida contro la Lazio: "Non ho dubbi di formazione, Pedro sarà convocato"
Fonseca: "Roma ambiziosa, vogliamo vincere. Voglio una squadra aggressiva"© LAPRESSE

ROMA - Manca sempre meno al fischio d'inizio del derby della Capitale. La Roma dopo il buon pareggio contro l'Inter vuole trovare il quinto risultato utile consecuvito in questa stagione, cercando la vittoria contro la Lazio che darebbe ulteriore spinta per le raggiungere l'obiettivo Champions. Questo pomeriggio il tecnico Fonseca è intervenuto in conferenza stampa per presentare il match. 

El Shaarawy, allenamento alla Rocky: ecco la sua preparazione a Dubai

Tiago Pinto ha parlato del nuovo progetto della Roma a medio-lungo termine. Le sta bene questa tempistica?
"Ho visto la conferenza di Tiago Pinto e ha parlato di questo progetto, ma anche di ambizione. L'ambizione è importante averla sempre, stiamo lavorando tutti insieme per essere una squadra che vuole vincere sempre. La cosa è avere ambizione anche adesso per vincere tutte le partite". 

Stessa formazione vista contro l'Inter?
"Io ho imparato altre parole per non dire sempre "Vediamo domani". Lo scopriremo domani". 

Le pesa non aver vinto il derby?
"Ma non l'ho neanche perso. Il derby è una gara importante per tutti noi, ma giochiamo per i tre punti e vogliamo vincere". 

Tutte le notizie sulla Roma

A che punto è il processo di crescita della squadra?
"Il blackout non è un problema fisico, anche contro l'Inter abbiamo finito la partita con grande intensità. Anche per le migliori squadra è difficile giocare noventa minuti cono grande intensità, ma stiamo lavorando per essere più equilibrati. Contro l'inter abbiamo avuto un quarto d'ora meno buono, ho lavorato con la squadra e penso che i giocatori abbiano capito". 

Crede si stia creando un gruppo in grado di vincere anche in questa stagione?
"Dobbiamo sempre essere ambizione, giocare con l'ambizione di vincere. Noi vogliamo vincere sempre, pensando partita per partita". 

Cristante su Milinkoovic e Veretout su Luis Alberto. 
"Questa è una domanda intelligente per vedere chi giocherà domani. Queste partite che abbiamo giocato lo abbiamo fatto con un modulo diverso rispetto a quella della scorsa stagione. Sappiamo dell'importanza di Luis Alberto e Milinkovic: due giocatori forti come altri in attacc. Nooio abbiamo lavorato pensando al collettivo e alle individualità forti della Lazio". 

Perotti shock: grave infortunio al ginocchio. La Roma pagherà lo stipendio

Giocare un derby senza pubblico può essere un vantaggio?
"Non è mai un vantaggio. io e i giocatori preferiamo giocare con il pubblico, giocare senza è la cosa peggiore. Tutti noi rivogliamo i tifosi". 

La Roma nei primi tempi sarebbe prima, nei secondi tempi invece fa fatica anche a segnare.
"Dipende da partita a partita. Alcune volte sono problemi tattici, altre invece un problema di testa. Stiamo lavorando per essere più equilibrati". 

Quanti dubbi ha sulla formazione di domani?
"Non ho dubbi". 

Lazio forte nel recupero palla e nel ribaltare l'azione. 
"La squadra italiane sono molto forti nel recupero palla e l'uscita veloce in contropiede. Lavoriamo su questo ogni settimana. La Lazio è una squadra molto forte in contropiede". 

Come sta Pedro?
"Sta bene, sarà convocato". 

La caratteristica della Roma che non dovrà mancare domani?
"L'aggressività". 

 

Lazio-Roma, le probabili formazioni

 

Mister Calcio Cup europei

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti