Dzeko, silenzio social e nessun 'like' ai compagni. E i tifosi lo attaccano

Il bosniaco fermo sui suoi profili dopo i contrasti con Fonseca e l'esclusione dal match con lo Spezia
Dzeko, silenzio social e nessun 'like' ai compagni. E i tifosi lo attaccano© BARTOLETTI
Jacopo Aliprandi

ROMA - Il suo ultimo post pubblicato sui social risale allo scorso 10 gennaio, dal pareggio trovato in extremis contro l'Inter. "Sempre insieme, forza Roma", aveva scritto sotto l'esultanza di squadra al gol di Mancini. Da quel giorno niente più foto, anche perché dalla partita seguente si è aperta la crisi della Roma ma soprattutto la crisi di Edin Dzeko con Fonseca. Dopo la sconfitta contro la Lazio e l'eliminazione dalla Coppa Italia, il centravanti bosniaco era rimasto comunque attivo sui social con i 'like' messi alle foto dei suoi compagni di squadra e agli amici che segue, ma da ieri il suo silenzio social sulla Roma è totale. 

Pagelle Roma-Spezia: Smalling, che errore! Mayoral meglio di Dzeko

Edin ha assistito al match contro lo Spezia dalla tribuna dell'Olimpico. Ha scelto di essere presente, come quasi tutti i non convocati, di farsi vedere (a tal punto da essere non indossare la mascherina) e di applaudire la squadra che al 92' ha trovato il gol vittoria con il suo nuovo capitano, Lorenzo Pellegrini

Perché dagli screzi avuti con Fonseca il bosniaco ha perso la fiducia del club (non dei giocatori) ma anche la fascia al braccio adesso ereditata dal centrocampista romano e romanista. Dzeko si è detto disponibile a rimanere alla Roma (almeno fino a giugno, poi chissà) ma anche a partire verso una destinazione a lui gradita. Intanto mantiene un profilo molto basso e ha scelto di non partecipare ai festeggiamenti della squadra sui social. Tutti i giocatori (salvo un paio) hanno pubblicato una foto della partita da cardiopalma giocata ieri, tutti euforici per la vittoria che ha permesso alla Roma di restare al terzo posto in classifica e di avvicinarsi alla capolista Milan ora lontana solo sei lunghezze. 

Roma, Dzeko sul mercato: ora lui vuole restare, ma...

Da (ex) capitano e amico, Dzeko ha sempre messo 'like' ai post pubblicati dai suoi compagni di squadra, ieri invece ha volutamente evitato i 'mi piace' nelle foto del match. La rabbia per la situazione con Fonseca e la Roma ha prevalso sulla gioia di vedere i suoi compagni esultare e festeggiare per la vittoria arrivata all'ultimo minuto. Nessun like ai suoi compagni anche se Edin è comunuqe attivo sui social, guarda i post e mette 'mi piace' ai suoi amici e alle foto di sua moglie, ma non a quelle che riguardano la Roma. 

Roma-Spezia, ecco la partita di Dzeko dalla tribuna

La maggioranza della tifoseria giallorossa sta attaccando Dzeko per i suoi comportamenti. Tanti commenti (anche offensivi) sotto ai suoi vecchi post: "Togliti la fascia, non sei degno di indossarla", "Crei sempre problemi, adesso puoi lasciare la Roma una volta per tutte", "Segni poco e sbuffi troppo, comincia a fare il tuo dovere invece di lamentarti", "Il carattere (quel poco che hai) invece di usarlo con Fonseca (che dovresti rispettare) lo dicevi usare in campo!! Spero di non vederti più alla Roma". E ancora: "Ti ho sempre difeso anche quando tutti ti prendevano in giro quando ti mangiavi gol inimmaginabili.... Ora però anche io mi sono stancato: sei un giocatore e devi fare il giocatore. Sei stipendiato molto bene dalla Roma e devi correre e sudare per la Roma. Noon vai d'accordo con Fonseca? Sono problemi tuoi, tu devi solo giocare. Se invece te ne vuoi andare (dubito visto lo stipendio) porta una squadra con i soldi e tanti saluti. Sono anni che cambiamo gli allenatori, voi volete solo fare come vi pare". 

Dzeko in tribuna per assistere a Roma-Spezia
Guarda la gallery
Dzeko in tribuna per assistere a Roma-Spezia

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti