Roma, Reynolds è tornato negli Stati Uniti: ecco il motivo

Da una settimana il terzino è tornato in America per risolvere alcune questioni
Roma, Reynolds è tornato negli Stati Uniti: ecco il motivo© LAPRESSE

ROMA - La Roma domani sera affronterà al Vigorito il Benevento di Filippo Inzaghi. Lo farà senza Cristante, Smalling, Ibanez e Kumbulla, ma anche senza Bryan Reynolds, ancora fuori dai piani di Fonseca. Il ragazzo acquistato dal Dallas nel mercato invernale ha infatti bisogno di recuperare fisicamente (non gioca da due mesi), conoscere al meglio il calcio italiano ed ambientarsi in Italia. Ma non solo: Reynolds da una settimana è anche tornato negli Stati Uniti per risolvere alcune questioni burocratiche. Il terzino da una settimana è infatti in Ametica perché in attesa del visto più lungo per rimanere nella Capitale a vivere e lavorare. Nessuna preoccupazione però, il ragazzo dovrebbe tornare nei prossimi giorni, forse già domani. 

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti