Roma, Pellegrini contestato per la foto con Immobile: “Non è il mio capitano”

Alcuni tifosi hanno protestato per il messaggio del centrocampista giallorosso all'attaccante biancoceleste per il suo compleanno
Roma, Pellegrini contestato per la foto con Immobile: “Non è il mio capitano”
TagsRomaPellegriniImmobile

ROMA - "Tanti auguri fratello", recitava il messaggio di Lorenzo Pellegrini per i 31 anni dell'amico Ciro Immobile. Ma il post di auguri del romanista al laziale si è trasformato nella Capitale in una vera e propria polemica social, con una parte del tifo giallorosso che non ha gradito il messaggio pubblico verso il rivale biancoleste. 

Se una parte dei romanisti non ha visto niente di male in questo messaggio ("I giocatori sono amici tra di loro, è un normale post di auguri fatto a una persona importante", uno dei tweet più popolari), altri invece non hanno proprio digerito che il capitano della Roma abbiamo manifestato pubblicamente il suo affetto verso l'attaccante della squadra rivale, che poche settimane fa ha battuto i giallorossi per 3 a 0. Così oggi è spuntato uno striscione firmato "Brigata De Falchi" che recita: "Pellegrini non è il mio capitano". Un messaggio apprezzato da alcuni, contestato da altri. Esattamente come il post di Pellegrini all'amico Immobile. 

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti