Stadio Roma, Friedkin incontra la Raggi in Campidoglio: le novità

Dan e Ryan Friedkin quest'oggi sono stati ricevuti dalla sindaca per parlare del progetto stadio
Stadio Roma, Friedkin incontra la Raggi in Campidoglio: le novità
TagsRomaFriedkinstadiodellaRoma

ROMA - L'incontro era in programma venerdì ma è stato anticipato a oggi . Il presidente della Roma Dan Friedkin ha incontrato quest'oggi la sindaca Raggi in Campidoglio per parlare dell'addio a Tor di Valle e aprire un nuovo confronto sulla realizzazione di un nuovo progetto stadio. Il presidente è stato accompagnato dal Ceo Guido Fienga e dal responsabile dei rapporti istituzionali Stefano Scalera: la Roma ha ribadito le ragioni che hanno portato all'abbandono del precedente progetto e ha confermato l'interesse per la realizzazione di un nuovo piano per lo stadio, sottolineando - come nel comunicato - di voler dare vita ad un progetto moderno, ecosostenibile e integrato con il territorio. Proprio per questo sono allo studio diverse ipotesi per quanto riguarda l'area per il nuovo progetto. Da parte della sindaca e dell'amministrazione capitolina c'è stata la disponibilità ad aprire un nuovo confronto per poter realizzare l'impianto per la Roma. 

I Friedkin vogliono un progetto più snello, con meno cubature e senza palazzi e uffici difficili da vendere o affittare per la pandemia che ha aperto allo smart working. Il nuovo presidente giallorosso è intenzionato a costruire uno stadio per la Roma che possa aumentare i ricavi del club e quindi autoalimentare le finanze della società.

Ma quali sono le possibili aree per la costruzione dello stadio? Detto che i Friedkin sono pronti. Investire quasi 500 milioni per il nuovo impianto (senza ovviamente la parte business park), la Roma prenderà in considerazione tutte le aree possibili nella Capitale. Tor di Valle non è un'ipotesi scartata a priori, poi ci sono Tor Vergata, Bufalotta e Massimina. Difficile prendere il Flaminio per i vincoli della Soprintendenza, mentre per Fiumicino (ipotesi avanzata soprattutto dal sindaco) non bisognerebbe parlare con il Comune di Roma. Chiuso un capitolo durato ben otto anni, la Roma adesso vuole accelerare per riuscire a costruire un nuovo stadio il prima possibile, entro i prossimi cinque anni. Burocrazia permettendo.  

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti