Dzeko: “Mourinho? Il migliore che la Roma potesse prendere”

Le parole del centravanti bosniaco al termine del match contro la Lazio: "Godiamoci questa vittoria, è per i tifosi. Al futuro ancora non penso"
Dzeko: “Mourinho? Il migliore che la Roma potesse prendere”© LAPRESSE
TagsDzekoRomaMourinho

ROMA - Il derby è della Roma. La squadra di Paulo Fonseca ha battuto la Lazio 2-0 con le reti di Mkhitaryan e Pedro, consegnando così di nuovo la stracittadina ai giallorossi. Al termine del match Edin Dzeko è intervenuto ai microfoni delle emittenti televisive: 

Questa vittoria cambia la stagione della Roma?
"Un po' di gioia ce la dà sicuramente - ha dichiarato a Dazn -. Sapevamo che la stagione non era delle migliori, ma il derby è sempre il derby. Volevamo fare di tutto per finire la stagione in bellezza. Lo abbiamo fatto oggi, ora manca un'altra partita.

Dopo questa partita c'è un po' di rammarico?
"Non mi piace guardare indietro, il rammarico ci sarà sempre. Non guardavo questa gara come uno scontro diretto ma come un derby, una partita importante. Siamo stati una squadra vera finalmente, abbiamo sofferto ma l'abbiamo vinta meritatamente".

La squadra si sente di dare un tributo a Fonseca?
"Il mister ha detto che era la sua ultima partita in casa, se potevamo vincere anche per lui. Abbiamo vinto anche per i tifosi e per la società che sta guardando avanti".

Cosa può portare Mourinho?
"A livello di entusiasmo ha già portato, lo abbiamo visto. Roma è una piazza difficile, non potevano prendere uno migliore".

Cosa c'era nella standing ovation?
"Non pensavamo al futuro ma alla gara di oggi. Mancini mi diceva che sembravo come contro l'Italia a Torino. Oggi dovevamo vincere, l'abbiamo fatto con sofferenza, abbiamo corso tutti. Ci portiamo questi tre punti per almeno una settimana".

Oggi pensi solo al presente?
"Certo".

Roma, festa in campo dopo la vittoria nel derby
Guarda la gallery
Roma, festa in campo dopo la vittoria nel derby

Queste le parole di Dzeko a Roma Tv

Vittoria importante, la tua una prestazione monumentale
"Abbiamo fatto una gara da squadra vera, soffrendo insieme. E’ sempre importante dare una mano ai compagni, abbiamo vinto meritatamente". 

Può essere la prima pietra per costruire qualcosa il prossimo anno?
"Non pensiamo troppo avanti, né troppo a quello che è successo. Questa stagione non è stata la migliore, oggi volevamo vincere per finire bene e avere una piccola gioia che significa molto per noi, i tifosi e la società".

Dopo la vittoria siete andati tuti sotto la Sud
"Vincere il derby è sempre importantissimo. Oggi dopo la sconfitta dell’andata volevamo dare tutto per provare a vincerlo. Peccato per i nostri tifosi, li volevamo allo stadio, speriamo di rivederli nella prossima stagione".

MisterCalcioCup “Torneo a Gironi”, crea la tua squadra ora

Corriere dello Sport in abbonamento

Riparte la Serie A

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Approfitta dell'offerta a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti