Mourinho lascia Londra e vola in Portogallo: nel motivo c’entra la Roma

Lo Special One ha lasciato l'Inghilterra per favorire il suo sbarco nella capitale
Mourinho lascia Londra e vola in Portogallo: nel motivo c’entra la Roma© Getty Images
Jacopo Aliprandi
TagsRomaMourinho

ROMA - Ancora un paio di settimane, poi comincerà l’avventura di José Mourinho alla Roma. Scalpita il tecnico portoghese che da più di un mese sta studiando attentamente la rosa giallorossa e lavorando sul mercato insieme a Tiago Pinto. Mourinho sbarcherà nella capitale all’inizio di luglio, senza essere costretto a giorni di isolamento, lontano da Trigoria. Il ministro della Salute Roberto Speranza ha varato una nuova ordinanza con cui si introduce a partire da domani una quarantena di cinque giorni — con obbligo di tampone — per chi arriva in Italia dalla Gran Bretagna. Anche per questo Mourinho ha lasciato giorni fa la sua casa a Londra per trasferirsi invece in Portogallo dove non ci sono restrizioni dovute alla variante Delta. Lo Special One - che verrà comunque sottoposto a tutti i controlli anti Covid al suo sbarco a Ciampino - non vede l’ora di appropriarsi dell’ufficio ristrutturato accanto a quello dei Friedkin e che affaccia sui campi del Fulvio Bernardini. Mourinho sta anche cercando casa nella capitale: vuole vivere la città, godersi la capitale e per questo ha fatto visionare un grande appartamento alla Farnesina (nello stesso comprensorio di Paolo Bonolis) e alcune ville a Roma nord e a Monteverde. Presto comincerà la sua avventura tra presentazione, interviste, raduno e ritiro tra Trigoria e - probabilmente - il Portogallo. Poi i primi test sul campo per studiare la sua nuova Roma.

Roma, Fienga: “Vogliamo che Mourinho ci insegni a vincere”
Guarda il video
Roma, Fienga: “Vogliamo che Mourinho ci insegni a vincere”

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti