Roma, Mourinho nei guai: non ha centrocampisti!

Xhaka che non arriva, Veretout e Villar ko, Cristante solo da ieri sera con il gruppo: è già emergenza a 20 giorni dall’inizio della serie A
Roma, Mourinho nei guai: non ha centrocampisti!© AS Roma via Getty Images
3 min
Guido D'Ubaldo
TagsRomaMourinho

A venti giorni dall’inizio del campionato Mourinho si ritrova senza centrocampo. Xhaka, la sua prima scelta, ha ripreso ad allenarsi con l’Arsenal, le speranze che possa fare le valigie per Roma sono sempre meno. Cristante è arrivato ieri sera in ritiro e ha bisogno di qualche giorno per capire i meccanismi di gioco del nuovo allenatore e per tornare in forma dopo le vacanze post Europeo. Veretout è stato vittima di una ricaduta muscolare e sta riprendendo ad allenarsi con i compagni con cautela. Villar ha avuto una distorsione al ginocchio durante un allenamento in Portogallo ed è tornato a Roma, è stato sottoposto a risonanza magnetica che ha escluso l’ipotesi di un intervento chirurgico. Se la partita di esordio in campionato contro la Fiorentina si giocasse oggi, la coppia di centrocampisti in mezzo al campo sarebbe composta da Diawara e Bove, che durante il ritiro ha conquistato la fiducia di Mourinho e scavalcato Darboe nelle gerarchie. L’allenatore chiede aggressività, intensità e verticalizzazioni in mezzo al campo, per quello che è un ruolo nevralgico per il suo gioco. Finora ha provato tutti gli interpreti a disposizione, ma ha perso quasi subito Veretout e da pochi giorni anche Villar. In questa situazione d’emergenza Bove ha guadagnato spazio e a fine ritiro, quando Mourinho e Tiago Pinto decideranno sui giovani aggregati, è molto probabile che resti stabilmente in prima squadra. In queste prime partite si è avvertita l'assenza di una guida a centrocampo. Mourinho ha puntato sin dall’inizio su Xhaka, ma intanto sta facendo crescere i ragazzini che sono in ritiro. I due centrali in fase difensiva vengono supportati dagli esterni alti. Uno dei due si abbassa per impostare sulla linea dei difensori. In queste amichevoli spesso lo ha fatto Diawara.

Xhaka non arriverà: era la prima scelta di Mourinho

Non a caso il tecnico aveva indicato Xhaka al primo posto della lista dei “regali”. Lo svizzero è il perfetto interprete di quella che è la filosofi a di Mou: aggressività, capacità di avviare la fase off ensiva con rapide verticalizzazioni. Inoltre ha carisma e personalità, messe in mostra all’Europeo. Ma la trattativa con l’Arsenal non è mai decollata e il suo ritorno in campo (con gol) ha complicato ancora di più la situazione. La Roma senza un riferimento importante in mezzo al campo è un’incompiuta, a venti giorni dall’inizio del campionato. Eppure tra le squadre di prima fascia è quella che ha fatto più movimenti insieme al Milan. Ma manca ancora il colpo che possa entusiasmare i tifosi.

Tutti gli approfondimenti sull’edizione del Corriere dello Sport – Stadio

Cristante e Shomurodov partono per il Portogallo: stasera l'incontro con Mourinho
Guarda il video
Cristante e Shomurodov partono per il Portogallo: stasera l'incontro con Mourinho

 

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti