Roma, l’Olimpico si commuove per Alessandro: il bambino colpito da un aneurisma

Sarebbe dovuta essere la sua prima partita all'Olimpico e invece il bimbo di sei anni è stato colpito da un aneurisma celebrale
Roma, l’Olimpico si commuove per Alessandro: il bambino colpito da un aneurisma© Getty Images
1 min

ROMA - Il mondo a volte è ingiusto e non ci sono righe per raccontare una storia straziante come quella del piccolo Alessandro. Il bambino di sei anni, tifoso romanista, aveva dovuto rimandare il suo esordio all'Olimpico per la chiusura degli stadi per l'emergenza Covid. Questa sera in occasione della prima partita ufficiale della Roma di Mourinho contro la Fiorentina sarebbe dovuto essere sugli spalti della Tribuna Tevere per assistere finalmente a un match dal vivo. E invece Alessandro è stato colpito da un aneurisma celebrale. I medici lo hanno dichiarato cerebralmente morto. 

Così questa sera poco i prima del fischio d'inizio del match la Tevere gli ha voluto dedicare uno striscione: "Con la maglia numero 10, Alessandro!". Tutto l'Olimpico ha dedicato un lungo applauso al bambino. 

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti