Roma, mi auguro che Mourinho sia come Capello

Roma, mi auguro che Mourinho sia come Capello© ANSA
Maurizio Costanzo
TagsMourinho

«Si continua a dire: “l’Italia dei giovani ritrova la via del gol”, pensando evidentemente all’Italia con la Lituania, ma i giocatori di prima, chiedo: li prendevamo per caso in una residenza per anziani? Forse si potrebbe dire che oggi è più giusta la formazione.

Mourinho, del quale in questa rubrica parlo sempre, non è stato mai sconfitto in serie A. Mi dispiace aggiungere che, così facendo, Mourinho batte il record di Max Allegri. Qualcuno mi chiede: “Ma Mourinho, può essere il nuovo Capello?”. Mi auguro di sì, che possa essere il nuovo Capello, nel senso che possa portare la Roma a vincere lo scudetto. Mi auguro proprio che accada tutto questo.

C’è una iniziativa molto bella della Roma, in collaborazione con l’ONU. Il progetto originario nasce dalla volontà di celebrare il 70° anniversario dell’U.N.H.C.R. e del 40° dall’assegnazione del secondo Premio Nobel all’Agenzia. L’aggravarsi della situazione in Afghanistan ci ha suggerito una iniziativa di sostegno per sensibilizzare l’opinione pubblica attraverso il mondo del calcio. Questa sera, allo Stadio Olimpico, giocheremo con l’U.N.H.C.R. Patch sulla maglia. Verrà inoltre comunicato che successivamente la maglia utilizzata nel match verrà autografata da ciascun giocatore e messa all’asta. Il ricavato andrà ai profughi afghani. È importante fare cose concrete, data la terribile situazione che stanno vivendo a Kabul».

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti