Roma, Tiago Pinto: “Il ko con il Bodo momento doloroso”

Il general manager giallorosso non ha ritirato il premio Colalucci "per rispetto che nutro per i tifosi e la Roma stessa"
Roma, Tiago Pinto: “Il ko con il Bodo momento doloroso”© AS Roma via Getty Images

ROMA - Questa sera presso il Circolo Antico Tiro a Volo si è svolta la settima edizione del premio "Giuseppe Colalucci", direttore de "Il Tifone" scomparso nel 1984. Tra i premiati anche il general manager Tiago Pinto, che non ha però partecipato all'evento lasciando un messaggio per il pubblico: “Ringrazio gli organizzatori del premio Colalucci per aver pensato di conferirmi questo riconoscimento cosi prestigioso. Mi ha fatto piacere leggere tra le motivazioni che – in un periodo di grande difficoltà per il calcio a livello mondiale - abbiamo gettato con la proprietà le basi per un futuro migliore e stabile per il Club. Tuttavia, come comprenderete, il rispetto che nutro nei confronti dei tifosi della Roma e della Roma stessa non mi consente di ritirare questo premio all’indomani di una serata così dolorosa per tutti noi”. Dopo  la brutta sconfitta per 6-1 contro il Bodo, il gm portoghese ha preferito - per rispetto verso i tifosi - non partecipare alla premiazione. 

Bodo-Roma, giocatori sotto il settore ospiti. I tifosi furiosi rifiutano la maglia
Guarda il video
Bodo-Roma, giocatori sotto il settore ospiti. I tifosi furiosi rifiutano la maglia

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti