Roma, il messaggio di Mourinho agli “epurati”. Ma il futuro è segnato

Kumbulla, Reynolds, Diawara, Villar e Borja Mayoral In tribuna contro il Napoli. Il tecnico non li ha perdonati
Roma, il messaggio di Mourinho agli “epurati”. Ma il futuro è segnato© AS Roma via Getty Images
3 min
Jacopo Aliprandi

ROMA - Oltre cinquanta milioni di euro lasciati in tribuna per la gara contro il Napoli, Mourinho non ha perdonato le riserve che nella trasferta di Conference League hanno deluso totalmente le aspettative nel disastroso 6-1 contro il Bodo. E la punizione è stata una tribuna - da non convocati - di Kumbulla, Reynolds, Diawara, Villar e Borja Mayoral. Prestazioni totalmente insufficienti in Norvegia, errori che hanno portato all'umiliante ko per la Roma e per Mourinho che per la prima volta ha incassato più di cinque gol in un match. 

Diawara è stato protagonista in negativo del 3-1, Kumbulla totalmente nel pallone e colpevole in quasi tutte le reti del Bodo, Villar e Borja Mayoral nel primo tempo non hanno toccato palla e sono stati sostituiti all'intervallo. Reynolds non è all'altezza di una squadra da Serie A che lotta per le coppe europee. 

Così tutti in tribuna. Un messaggio mandato da Mourinho a questi giocatori, per il presente e per il futuro. "Non metterò una X su di loro, conto di recuperarli", il messaggio lanciato dallo Special One post Napoli. Strategia? Potrebbe essere. Perché il tecnico ha anche detto che può contare su una rosa da 14 giocatori, e in questi non ci sono loro. Mourinho tornerà a convocarli soprattutto per non svalutarli per il prossimo mercato. Perché tra prestiti e cessioni questi giocatori dovranno lasciare la Roma. 

Roma-Napoli, 0-0 ad alta tensione: rissa e rosso a Mourinho
Guarda la gallery
Roma-Napoli, 0-0 ad alta tensione: rissa e rosso a Mourinho

Borja Mayoral è di proprietà del Real Madrid e a gennaio - salvo clamorose sorprese - tornerà alla base per poi trovare una nuova destinazione (Fiorentina interessata). I due centrocampisti, Villar e Diawara sono stati già avvisati di guardarsi intorno e di cercare una squadra tramite i propri procuratori. Il guineano era nella lista trasferimenti già ad agosto senza però riuscire ad accordarsi con altre squadre: il Wolverhampton era interessato, non invece Diawara al trasferimento. Villar non avrà difficoltà a trovare un altro club: è un giovane con ampi margini di crescita e con uno stipendio alla portata dei club di medio livello. Un intermediario lo scorso mercato lo aveva offerto al Sassuolo, potrebbero esserci altre possibilità tra Italia e Spagna. Reynolds andrà via in prestito (con ingaggio pagato dalla Roma), Kumbulla è un punto interrogativo. È stato pagato tanto, troppo per trovare una squadra disposta a prenderlo a titolo definitivo. Più probabile un prestito per provare a rilanciarlo e a fargli ritrovare quella fiducia persa nel corso dei mesi. 

Una cosa però è certa: questi giocatori potranno nelle prossime gare giocare qualche spezzone di partita ma solo per necessità. Non sono nel progetto di Mourinho e il loro futuro dovrà essere lontano dalla Capitale. 


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti