Felix entra e cambia la Roma: ecco chi è il talento lanciato da Mourinho

È il primo 2003 lanciato dal club giallorosso in prima squadra. L'agente: "Felici del suo esordio, Mourinho bravo a lanciare i giovani. E le sue parole lo hanno motivato"
Felix entra e cambia la Roma: ecco chi è il talento lanciato da Mourinho© AS Roma via Getty Images
Jacopo Aliprandi

ROMA - "Eternamente grato. Farò in modo di renderti orgoglioso". Così Felix Afena-Gyan nel post Cagliari-Roma ha voluto ringraziare José Mourinho per la fiducia che gli ha concesso. L'attaccante classe 2003, il primo lanciato in prima squadra dal club giallorosso, ieri sera ha fatto il suo debutto nella Roma dei grandi giocando mezz'ora nel match contro il Cagliari. E Felix con la sua velocità e la sua spregiudicatezza ha fatto la differenza contribuendo alla rimonta dei suoi per la vittoria finale per 2-1. 

Roma, Felix: "Grazie Mourinho, non ti deluderò"

"Ringrazio tutti alla Roma per le opportunità che mi stanno dando - le sue parole nel post partita- . Sono molto felice. Mourinho crede in me, per questo mi ha mandato in campo. Devo continuare a lavorare duro e avere una mentalità forte, per poter aiutare la squadra. Sin dal primo giorno di allenamento sto imparando dai compagni e ascolto quello che dice il tecnico. Mi concentro su ciò che mi dice il tecnico". Un grande contributo del ragazzo che ha svegliato una Roma fino a quel momento soporifera. Un'occasione per segnare, col suo destro respinto da un difensore sardo, poi un fallo di mano in area di un difensore avversario propiziato dal ragazzo e chiamato a gran voce, ma non fischiato dall'arbitro. 

Roma, dalla paura alla gioia: magia di Pellegrini, Cagliari ko
Guarda la gallery
Roma, dalla paura alla gioia: magia di Pellegrini, Cagliari ko

Felix e il messaggio commovente alla madre

La sua chiamata in prima squadra è arrivata anche a causa dell'esclusione delle riserve dopo il brutto ko contro il Bodo. Mourinho dopo la prestazione negativa in Norvegia ha deciso di non convocare Borja Mayoral contro Napoli e Cagliari, e di chiamare Felix al suo posto. E lui in questa settimana si è allenato con i grandi con umiltà e determinazione, dando tutto e dimostrando a Mourinho di poter rimanere nella sua rosa: "Ogni giorno do il massimo per migliorare. Il debutto è una grandissima emozione, non so spiegare cosa provo, ma sono davvero felice. Ringrazio tutti per il supporto che mi hanno dato, specialmente la squadra e il coach. Sono davvero felice. Ringrazio davvero tutti quelli che mi supportano. A mia mamma che è in Ghana voglio dire "ti voglio bene". Grazie anche al mio agente".

Roma l'agente di Felix: "Non vuole fermarsi. Bravo Mourinho a credere in lui"

E proprio dal suo agente arrivano i complimenti: "Non ci aspettavamo un suo impiego così presto in prima squadra - ha dichiarato Olivier Arthur, agente del ghanese -. Sono molto contento per Felix, questo è stato un regalo per tutti i sacrifici che ha fatto in questi anni. E complimenti a Mourinho che ha dimostrato di essere un grande allenatore che migliora e dà fiducia ai giovani talenti. Il mister aveva parlato con Felix gli scorsi giorni dicendogli che lo considera un bravo giocatore. Quelle parole sono state importanti per dare fiducia al ragazzo, intimidito naturalmente per il suo primo ingresso nello spogliatoio dei grandi.  Sono convinto che Felix non deluderà il mister, ha tanta voglia di giocare e di diventare un giocatore importante".

Roma, ecco chi è Felix Afena-Gyan

Ma chi è Felix Afena-Gyan, il ragazzo a sorpresa lo scorso gennaio a Trigoria? Il diciottenne ghanese non ha vissuto un'infanzia molto semplice, ma a forza di sacrifici suoi e della famiglia è riuscito a coronare il suo sogno di arrivare a giocare in Italia. Da piccolo Felix giocava a calcio nella sua scuola, era il capitano della squadra fino alle selezioni regionali, venendo supportato sempre dalla madre. Tanto che un giorno proprio lei ha fatto di tutto per farlo emergere, provando anche a farlo entrare nella squadra più importante del Ghana, l'Asante Kotoko. Club che non aveva un settore giovanile, quindi il rifiuto ma senza perdere la speranza. Infatti qualche mese dopo Felix è stato segnalato all'Eur Africa Academy, prestigioso accademia che cerca di scovare i giocatori africani più promettenti. E proprio nell'Eur Africa Academy è stato notato da un ottimo procuratore come Olivier Arthur che è sempre alla ricerca di giovani promettenti da portare nel calcio europeo. Ci è riuscito anche con Felix: è partito con lui per l'Italia, lo ha segnalato a più squadre ma il primo provino è stato alla Roma. E non se lo sono fatto sfuggire. In poco tempo è diventato un elemento fondamentale della Primavera di De Rossi, lui spera di esserlo presto anche per Mourinho. 

 

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti