Mourinho: "Roma contro tutto e tutti. Zaniolo? Meglio se va all'estero"

Le parole del tecnico giallorosso al termine del match contro il Bologna
Mourinho: "Roma contro tutto e tutti. Zaniolo? Meglio se va all'estero"© AS Roma via Getty Images

ROMA - La Roma esce sconfitta dal Dall'Ara contro il Bologna: decide il gol nel primo tempo di Svanberg. Per i giallorossi è il sesto ko in questo campionato, e adesso il quarto posto occupato dall'Atalanta dista sei punti. Al termine del match Mourinho è intervenuto ai microfoni di Dazn per commentare il match: “Dobbiamo inventarci una squadra per giocare sabato. Meno male che ho cambiato Mancini, altrimenti anche lui avrebbe preso il giallo per non giocare con l’Inter. Complimenti al Bologna che ha fatto una buona partita. Complimenti alla mia Roma, anche oggi hanno dato tutto, contro tutto e tutti. Infortuni prima e durante la partita, e alcuni infortuni nascosti. Poi qualche episodio… Sono orgoglioso dei miei ragazzi, sto con loro. Io se fossi Zaniolo inizierei a pensare che diventa difficile giocare in Serie A”. 

Roma ko a Bologna: Abraham una furia, sangue per Skorupski
Guarda la gallery
Roma ko a Bologna: Abraham una furia, sangue per Skorupski

Queste le parole di Mourinho in conferenza stampa

Un commento sulla serata?
"Pensiamo già alla prossima. Complimenti al Bologna e ai suoi giocatori che hanno lottato per questo risultato, ma complimenti anche ai miei che hanno affrontato tante difficoltà, tra infortuni, il Covid, problemi fisici durante la partita e tutti a lottare per il risultato durante la partita. Sono con loro. Parlo contro me stesso, ma io se sono Zaniolo inizio a pensare di non rimanere tanto tempo in Serie A perchè mi sento male per lui per quello che deve subire. Per quanto riguarda la mia situazione personale e il mio giallo, siccome Pairetto ha parlato con me dopo la partita, non ho bisogno di commentare la cosa in altro modo". 

Queste invece le parole di Mourinho ai canali ufficiali del club.

"Ho poco da dire. Complimenti al Bologna perché ha vinto, hanno lottato tanto per vincere, complimenti ai miei perché anche con difficoltà, stanchezza, infortuni, episodi, come sempre sono andati fino alla fine. Solo per finire, parlo contro di me: consiglio a Zaniolo di andare all'estero, perché qui in Italia per lui sta diventando impossibile".

Maglia Abraham: scopri l'offerta

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti