Roma, visita della delegazione uzbeka. E Mourinho indossa l’abito tradizionale

Il tecnico ha provato gli abiti tradizionali del Paese di Shomurodov
Roma, visita della delegazione uzbeka. E Mourinho indossa l’abito tradizionale

ROMA - Si chiama “Chopon” ed è il vestito tradizionale dell'Uzbekistan. Una una maglia di taglio dritto lunga fin sotto il ginocchio legata con uno fazzoletto, e un copricapo “ Tubeteika”, una specie di cappellino orientale. Un abito che José Mourinho ha voluto indossare durante la visita della delegazione uzbeka a Trigoria, prima del match contro il Bologna. Lo Special One ha indossato la maglia e il copricapo durante la visita delle delegazione uzbeka che ha regalato al tecnico anche un coltello tradizionale uzbeko chiamato pichok, un regalo molto popolare, soprattutto tra gli uomini, realizzato dai migliori maestri della nazione. 

Roma, Mourinho indossa gli abiti tradizionali dell'Uzbekistan

Quella della delegazione è stata una visita programmata da tempo (poi rinviata per una serie di impegni) in virtù della presenza di Eldor Shomurodov nella Roma. "Eldor è un giocatore umile ed è un esempio per i nostri giovani atleti. Il suo trasferimento in una delle principali squadre italiane è un grande regalo per i tifosi e per il popolo Uzbeco alla vigilia del 30imo anniversario dalla nascita della Repubblica", aveva dichiarato l'ambasciatore in un'intervista al Corriere dello Sport-Stadio.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti