Inter-Roma, la grande notte di Mourinho: "Dovrò gestire le emozioni"

Per la prima volta arriva a San Siro da avversario. Ai giocatori ha chiesto un regalo, la Curva Nord gli renderà omaggio
Inter-Roma, la grande notte di Mourinho: "Dovrò gestire le emozioni"© AS Roma via Getty Images
2 min
Roberto Maida
TagsRomaInterMourinho

ROMA - Dall’altra parte è tosta. «Devo pensare a come gestire le mie emozioni perché l’Inter sarà sempre un po’ mia». José Mourinho ha preparato con la testa il Grande Ritorno ma non può ancora conoscere se il cuore andrà nella stessa direzione. Raccontano che abbia sorriso amaro quando l’Inter ha eliminato l’Empoli ai supplementari, rendendo reale l’incrocio con la Roma. Gli sarebbe bastata la visita da avversario determinata dall’ineludibilità del calendario della Serie A, il più tardi possibile. Invece il destino gli chiede uno sforzo in più, anticipato, concentrato, nel quale si gioca molto della sua prima stagione a Trigoria: chi perde stasera, è fuori dalla Coppa Italia.

Da Pellegrini a Zaniolo: il viaggio della Roma a Milano
Guarda la gallery
Da Pellegrini a Zaniolo: il viaggio della Roma a Milano

La strategia mediatica di Mourinho

Dall’altra parte è tosta anche per questo, per il banale ritardo tecnico rispetto all’Inter. Non è la squadra del triplete, certamente, ma neppure la Roma è forte come quella che gli contese scudetto e Coppa Italia fi no all’ultimo sospiro. La distanza anzi è forse aumentata, come lo stesso Mourinho più volte sottolinea nelle interviste. Ieri lui è rimasto in silenzio, come era già capitato prima del match di campionato perso rovinosamente all’Olimpico. Ma non c’entrano le polemiche arbitrali degli ultimi tempi. C’entra una strategia mediatica ormai abituale: quando ci sono tre partite a settimana, Mourinho evita la sovraesposizione. Racconterà stasera ciò che avrà vissuto e provato, temuto e immaginato, girandosi verso la Curva Nord di San Siro, che già lo aveva omaggiato con una targa prima di Milan-Roma. Cori, applausi, striscioni animeranno l’atmosfera, scaldando il senso di riconoscenza. Perché se Mourinho sente sua l’Inter a dispetto del cambio di colori, i tifosi dell’Inter lo adoreranno per l’eternità.

Tutti gli approfondimenti sull’edizione del Corriere dello Sport – Stadio


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti