Spinazzola, fine del calvario: "Ho sognato questo momento da dieci mesi"

Il tezino è entrato in campo contro la Fiorentina: "Adesso voglio diventare più forte"
Spinazzola, fine del calvario: "Ho sognato questo momento da dieci mesi"© ANSA
1 min

ROMA - Sono trascorsi 375 giorni dall'ultima partita di Leonardo Spinazzola con la maglia della Roma. Ma il calvario dovuto all'infortunio al tendine d'Achille si è concluso ieri, quando è entrato a pochi minuti dalla fine del match contro la Fiorentina. "Quando sono entrato in campo non ho pensato ai dieci mesi di recupero - ha dichiarato a Supertele su Dazn -. Perché da un circa un mese mi sento bene, a mio agio in campo e non vedevo l'ora di entrare. Tre minuti sono importanti. Per queste partite che mancano è importante ogni minuto che gioco".

Qual è stato il tuo pensiero nel momento prima di entrare? "Finalmente era arrivato il momento che ho sognato in questi dieci mesi. Lo aspettavo da tanto e sono stato felice, ma la felicità è stata tornare in gruppo sinceramente e sentirmi a mio agio".

Diventare più forte è dura.
"Grazie, ma spero di diventare più forte"

Tirana è una motivazione in più?
"Sì, speravo di arrivare a Tirana per la Roma, i tifosi ma anche per me. È importante anche solo sognare di giocare quella finale, sentirmi me stesso e dare un contributo alla squadra. Ora è importante finire bene questo campionato".

Totti sta con Mourinho: “Troppi errori arbitrali a sfavore della Roma”
Guarda il video
Totti sta con Mourinho: “Troppi errori arbitrali a sfavore della Roma”

Maglia Abraham: scopri l'offerta

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti