Entusiasmo Roma, titoli belli e l'invidia degli altri

Entusiasmo Roma, titoli belli e l'invidia degli altri© BARTOLETTI
2 min
di Maurizio Costanzo
TagsRoma

Ho messo da parte un po’ di titoli di giornali per fare una riflessione. Ecco: “Ma la Roma scoppia di benessere grazie a Mou”. Ancora: “Ecco Dybala, delirio Roma”. "Dybala, sfilano i gioielli”. E infine: “Gran gala a Roma”. Ma questo giornale ha pubblicato il titolo che più, a mio parere, fotografa il momento. Cioè: “Roma da paura – Roma, notte di sogni”. E ancora: “Roma mostra il suo grande amore”. Tutto giusto, è una fotografia del reale ma stiamoci attenti. È vero, queste sono le premesse ma io, che sono un po’ scaramantico e temo l’invidia altrui, dico: andiamoci piano.

Al di là di tutti i ragionamenti, era tempo che nella tifoseria romanista non si vedeva un entusiasmo così forte nell’attesa che ricominci il Campionato. È un Campionato anticipato che, a mio parere, non è un male perché si anticipa la stagione del “forse”, del “vediamo” del “chissà domani”. Giochiamo e giochiamo al meglio. Vedo che i giornali continuano a chiedersi dove va in vacanza Francesco Totti, dov’è in vacanza Ilary Blasi. Stiano in vacanza dove pare a loro e cerchiamo, laddove è possibile, di tenere le storie di calcio e calciatori fuori del gossip che riguardano lo spettacolo e i protagonisti del medesimo. A me un attore interessa nel momento in cui lo vedo sullo schermo o su un palcoscenico, un calciatore nel momento in cui lo vedo sul campo. Tutto il resto è chiacchiericcio. Lo so, è inutile, ma è giusto farlo presente.

Roma, Pellegrini e Mourinho entrano in campo: l’Olimpico in delirio
Guarda il video
Roma, Pellegrini e Mourinho entrano in campo: l’Olimpico in delirio


Commenti