Mourinho: "È tosta con i tanti infortuni ma non dobbiamo piangere"

Le parole del tecnico giallorosso a pochi minuti dal fischio d'inizio del match contro l'Atalanta
Mourinho: "È tosta con i tanti infortuni ma non dobbiamo piangere"© LAPRESSE
1 min

ROMA - La Roma è pronta a sfidare l'Atalanta nella sesta giornata di campionato. La squadra di Mourinho scenderà in campo alle 18 sotto gli occhi di oltre 60mila tifosi che hanno riempito l'Olimpico per il quinto sold out stagionale. A pochi minuti dal fischio d'inizio José Mourinho è intervenuto ai microfoni di Dazn. 

Come si affronta questa partita dopo l’Europa League?
“Abbiamo avuto la fortuna di giocare in 11 contro 10 giovedì scorso, abbiamo corso un po’ meno. Altri giocatori hanno giocato un po’ meno, Abraham, Celik praticamente niente. L’Atalanta è una squadra dura, sono bravi a fare il loro gioco e mettono in difficoltà gli avversari”.

Gli infortuni?
“Si fa dura, ma il calcio è questo. Con il mercato chiuso non serve piangere, abbiamo recuperato Zalewski che può giocare anche al posto di Karsdorp. La stagione è fatta di questi piccoli problemi, se sono piccoli non è un problema grave,. Rick dovrebbe tornare tra 6 settimane o 2 mesi, il problema è Wijnaldum che starà fuori ancora un po’ di tempo”.

Zaniolo?
“Se sta bene è un giocatore che serve per iniziare le partite, è un giocatore diverso dagli altri. Per giocare contro l’Atalanta è importante, Zaniolo può vincere duelli individuali”.


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti