Roma, la difesa non riposa e Dybala c’è sempre

Niente turnover, in campo la formazione migliore: Pellegrini out, in mezzo ancora Matic-Cristante
Roma, la difesa non riposa e Dybala c’è sempre© AS Roma via Getty Images
4 min
Guido D’Ubaldo
TagsRomaDybala

ROMA- Mourinho non può fare turn over. Quella di stasera è una partita complicata che la Roma deve vincere, dopo aver lasciato in Bulgaria i tre punti nella prima gara contro il Ludogorets. E allora a parte Pellegrini, ancora alle prese con il fastidio al flessore, Mourinho manderà in campo i migliori giocatori a disposizione, a cominciare dalla difesa, che sarà confermata in blocco. Mancini, Smalling e Ibanez formano un reparto collaudato, che dà sicurezza alla squadra come vuole l’allenatore. Senza Pellegrini saranno confermati a centrocampo Matic e Cristante, Mourinho è contento di loro. Ieri del serbo ha detto: «Per la terza volta gioca in una mia squadra. La prima volta era dieci anni fa, ovviamente è cambiato. Ha perso qualcosa ma ha anche qualcosa in più. È un cervello in campo, per noi è importante». Neanche lui potrà riposare, considerata l’assenza di Pellegrini. Dybala sta bene e giocherà dall’inizio, a San Siro era uscito dopo un’ora solo per i crampi e perchè aveva concordato così con l’allenatore, dopo il lungo viaggio di ritorno dagli Stati Uniti. Zaniolo sarà confermato, anche ieri l’allenatore ha ricordato quanto sia importante per il gioco della squadra, anche se il tecnico ha preso anche in considerazione di far giocare insieme Belotti con Abraham. Ieri, nell’allenamento di rifinitura, Mourinho ha provato Belotti da solo e poi in coppia con l’inglese. Quest’ultima è una soluzione, più da partita in corso che dall’inizio. L’ex granata in questo periodo ha dimostrato di aver recuperato la migliore condizione, Abraham non è stato utilizzato nelle due partite della Nazionale, non attraversa un periodo particolarmente felice, ma Mourinho ha sempre grande fiducia nei suoi confronti. La decisione verrà presa in extremis,con l’ex granata che si gioca le sue chance. Belotti era entrato bene anche nei minuti finali della partita contro l’Inter, ieri è andato in conferenza stampa e solitamente i giocatori scelti vengono indicati dall’allenatore. Finora mancano i gol degli attaccanti, anche a San Siro quello decisivo è stato realizzato da un difensorewì, Smalling. Non ci saranno quindi tante novità rispetto alla partita di sabato contro l’Inter. Un’altra però potrebbe riguardare la fascia sinistra, con Zalewski pronto a tornare titolare al posto di Spinazzola. Il polacco ha giocato due partite da titolare con la Polonia, nello stesso ruolo che ricopre nella Roma. Anche ieri in conferenza stampa Mourinho lo ha elogiato. A destra sarà confermato Celik, anche se contro l’Inter non ha brillato in occasione del gol di Dimarco. 

Roma-Betis Siviglia, ecco come si è allenato Dybala: e Mourinho...
Guarda la gallery
Roma-Betis Siviglia, ecco come si è allenato Dybala: e Mourinho...

Il Var di Milano

Fa discutere sui social la designazione dell’arbitro olandese Pol van Boekel al Var, lo stesso che era davanti al display a Nyon per Inter-Barcellona e che ha scatenato grandi polemiche per le sue decisioni. L’olandese non è stato fermato dall’Uefa, ieri sera era al Var per Chelsea-Milan e stasera sarà ancora impegnato con una squadra italiana. Insieme a lui ci sarà anche lo stesso Avar, l’olandese Dennis Higler, anche lui al monitor per Inter-Barcellona.


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti